Salone del Mobile 2011: gli eventi green del Fuorisalone

on . Postato in Design e Architettura

salone del mobile 2011, fuori salone

Si sta svolgendo a Milano l’edizione annuale del Salone Internazionale del Mobile (12 - 17 aprile 2011) giunto al compimento del suo cinquantesimo anno. Vogliamo dare uno sguardo agli eventi green ed all’insegna del vivere sostenibile che si svolgeranno contemporaneamente alla Fiera, nel Fuorisalone di Milano.

Iniziamo con "naturalmente Design", progetto presentato da bevisible+, gruppo specializzato nell’offrire visibilità a marchi che si occupano di progetti innovativi. Due le articolazioni del progetto al Fuorisalone: 1) home concept “home green style” una nuova dimensione abitativa, una “nuova casa” dove vivere emozioni con se stessi e con gli altri ma in modo più responsabile. 2) natural design concept nuovi oggetti e strumenti di vita quotidiana ispirati alla natura, destinati ad un uomo nuovo, prono ad integrarsi nell’ecosistema di cui fa parte. Il progetto propone un nuovo concetto di luogo abitato, in una dimensione sostenibile del quotidiano moderno.

Segnaliamo poi l’evento al FuorisalonePosti di vista_Design sensibile”, cui aderisce C.L.A.S.S. (Creativity Lifestyle and Sustanaible Synergy rete globale di tre showroom - Milano, Londra e New York) che sostiene e promuove prodotti eco-compatibili per moda, casa e design attraverso una vasta gamma di eco-tessuti, filati, processi e servizi, che avrà modo di rivelare i propri valori fondanti, ispirati alla convinzione di una combinazione possibile di eleganza e design con innovazione e responsabilità, grazie all’allestimento dell’ ECO Temporary Shop, in cui saranno presenti prodotti innovativi, caratterizzati dall’incontro di stile e modern living con responsabilità e rispetto per l’ambiente.

Tra gli eventi al Fuorisalone di cui prender nota, in programma la mattina del 13 aprile, in Via Borsieri, rappresenta una delle prime performance italiane di comunicazione pulita, che nasce dalla collaborazione fra tre diversi soggetti della creatività ecocompatibile: Chorus Design Group, Creuza Comunicazione e GreenGraffiti®. L'evento consisterà nella composizione di graffiti al contrario, realizzati cioè senza vernici, spray o inchiostri che comportino il rilascio di sostanze inquinanti ma solo con acqua piovana. I messaggi, ottenuti lavando via lo sporco depositato dallo smog sui marciapiedi, annunceranno la nascita di chorusdesigngroup.com, il primo sito web italiano che risponde alle regole di sostenibilità online elaborate da Creuza Comunicazione nel decalogo ‘Think IT Green’.

Passiamo poi a "designing innovation: ideas, works & story tales", una rappresentazione di alcune idee imprenditoriali nate e sviluppate all’interno di The HUB, la prima rete internazionale d’imprenditori e innovatori sociali. Si va dalla mostra delle opere realizzate per il concorso “Design changes and you?”, dedicato alla progettazione di oggetti/progetti che utilizzano e valorizzano materie prime seconde. All’interno della mostra, il 17 aprile il workshop Upcycle your Business, un confronto tra imprese, designer, architetti. Ci sono poi le cene sostenibili messe in scena da Velofood:ogni sera una cena tematica dedicata al cibo sostenibile, dal pesce all’alta cucina vegana.

Tra gli eventi green del Fuorisalone, da non lasciarsi sfuggire il CRADLE TO CRADLE (C2C), l’approccio alla progettazione che trasforma gli scarti industriali in componenti-nutrienti per prodotti; che valorizza le energie alternative; che integra e valorizza la diversità biologica, culturale e concettuale. Si tratta di un’impostazione nuova ed ardita del Design di prodotto e di servizi, che viene proposta al Fuorisalone da Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, referente per l’Italia del Network europeo C2C e partner di EcoIntelligentGrowth nell’applicazione del protocollo di Certificazione C2C.
La sostenibilità CRADLE TO CRADLE nasce da una grande ricerca in tema di materiali, come elemento di competitività rispetto a mercati che non hanno il coraggio di confrontarsi con le limitatezze del pianeta.
On line è anche disponibile l’elenco dei prodotti che hanno interamente seguito il protocollo raggiungendo la Certificazione Cradle To Cradle

Francesca Di Giorgio