5 tipi di cereali senza glutine: non solo per celiaci
5 tipi di cereali senza glutine: non solo per celiaci

Celiaci, intolleranti al glutine, ma anche persone a dieta o che vogliono variare la propria alimentazione: grano, cereali e farine senza glutine esistono e sono sempre più facilmente reperibili

Sempre più persone si stanno rendendo conto di soffrire di celiachia o di una particolare sensibilità al glutine. Terrificante, se pensiamo che il frumento è ovunque nella nostra cultura! Tuttavia, con un po’ di ricerca possiamo trovare molte ottime alternative.
Valide, tra l’altro anche per variare la propria dieta, che è un presupposto base per la propria salute e per assimilare proprietà nutritive senza dover ricorrere a costosi e certamente non indispensabili integratori alimentari.

Per approfondire date un’occhiata a questo articolo, da cui abbiamo preso spunto; mentre, per chi soffre di celiachia, è bene consultare il sito dell’Associazione Italiana di Celiachia.

1. Miglio

Fornisce moltissimi nutrienti, ha un sapore dolce di nocciola ed è considerato uno dei cereali più digeribili e non ipoallergenici disponibile. Il miglio è inoltre uno dei pochi cereali alcalinizzanti (abbiamo appena parlato dell’importanza di una dieta a base di alimenti alcalini).

2. Quinoa

Quinoa

Indicato come uno pseudocereale, in realtà è un seme vegetale ottenuto da una pianta che produce spighe ricche di semi rotondi ed ha costituito per migliaia di anni l’alimento di base per molte popolazioni andine, grazie al buon contenuto di fibre e minerali come fosforo, magnesio, ferro e zinco, oltre ad essere un’ottima fonte di proteine alternative alla carne.

3. Riso integrale

Riso integrale

Il riso nutre il mondo lo sapevate? Tre miliardi di persone nel mondo dipendono da riso per oltre la metà del loro apporto calorico giornaliero. La maggior parte di loro mangia riso bianco.Eppure quello integrale rispetto al riso bianco, al quale viene tolta la crusca ed il germe, contiene almeno il doppio di sostanze nutritive quali fosforo, manganese, ferro, vitamina b1 e b3. Insomma, se la ricetta lo consente, scegliete riso integrale!

4. Farina d’avena (non amido di mais)

Farina d'avena

E’ una fonte eccellente di ferro, magnesio, fosforo, zinco e vitamina B-6. La farina d’avena è ottima per curare e prevenire digestione debole, malattie cardiache, ipertensione, edema e calcoli biliari.
Attenzione però: ci sono pareri discordanti sull’ammissibilità o meno dell’avena per i celiaci, la consigliamo a chi non ne soffre per le sue valide proprietà nutrizionali, mentre chi ne soffre potrebbe in alcuni casi assumela sotto controllo medico (ancora una volta il sito celiachia.it ci viene in aiuto).

5. Grano saraceno

Grano saraceno

Il grano saraceno è ricco di flavonoidi come la rutina e una buona fonte di magnesio. Il grano saraceno è un bene per il sistema cardiovascolare ed è un alimento prezioso per le persone con il diabete, in quanto può essere utile per la regolazione di zucchero nel sangue.

Insomma questi tipi di cerali e farine senza glutine non sono solo indicati per i celiaci, ma sono alleati per la salute di noi tutti!