pomodori

Ci sono validi motivi per non acquistare e consumare pomodori nella stagione invernale: vediamoli.

Sono insipidi

Esteticamente sempre belli e rossi, ma anche insipidi. Per quale motivo? I pomodori in inverno vengono raccolti verdi e gassati con etilene fino a quando diventano di un bel rosso uniforme. Sono allevati per la resistenza e l’uniformità, e non per il gusto.

Sono meno nutrienti

Non solo i pomodori, ma molte altre colture coltivate convenzionalmente hanno livelli vitaminici inferiori rispetto a quelli usati di 50 anni fa; questo a causa dell’allevamento selettivo e del pesante uso di sostanze chimiche. I pomodori moderni, coltivati in ottica di aspetto e robustezza, hanno perso ferro, calcio e vitamina A, ma hanno 14 volte più sodio.

Viaggiano lontano

Ci sono tanti buoni motivi per acquistare quelli del luogo. Non solo si sostiene l’economia locale, ma si possono sviluppare relazioni con i coltivatori locali. Il cibo che viene da molto lontano viene contaminato durante il lungo trasporto, a differenza di quello a km zero, che ha generalmente un sapore migliore. Se i pomodori invernali provengono dalle serre, assorbono molto petrolio per raggiungere la destinazione. Risultato? Sapore decisamente peggiore.

Mai congelare i pomodori

Le donne di una certa età solitamente criticano chi vuole congelare i pomodori. A ben pensare, hanno ragione. Il congelamento cambia la consistenza e altera il sapore. Anche se in inverno i pomodori vengono maggiormente usati in zuppe, salse e varie ricette che non richiedono la loro freschezza, certamente non si potrà mai ottenere quel sapore coprente che il pomodoro estivo garantisce.