edera

Le piante sono fondamentali per la sopravvivenza umana e animale in quanto rilasciano ossigeno attraverso la fotosintesi. In più, alcune specie riescono a filtrare l’aria. Nel 1989, la Nasa scoprì che le comuni piante d’appartamento possono realmente rimuovere sostanze chimiche cancerogene come il benzene e la formaldeide. Oltre a questo, alcuni botanici affermano che possono anche ridurre lo stress ed aumentare l’umore.

Di seguito, le migliori cinque piante d’appartamento che depurano l’aria.

Felce di Boston

Le felci sono ottime per rimuovere dall’aria la formaldeide. L’unico difetto che hanno è di volere molta cura. Bisogna annaffiarle settimanalmente nelle stagioni di crescita, mensilmente durante l’inverno e in generale regolarmente. A seconda dei livelli di umidità in casa, potrebbe essere necessario annaffiarle o nebulizzare le foglie ogni giorno.

Edera inglese

Grazie alla sua capacità di arrampicarsi sulle strutture, l’edera inglese è facile da coltivare e può essere utilizzata come elemento decorativo negli spazi abitativi. Ama sia il sole che l’ombra, quindi si addice a stare all’interno dell’appartamento. Naturalmente, va potata periodicamente per evitare che cresca troppo. Va annaffiata occasionalmente.

Spatifillo

E’ una delle poche piante d’appartamento che fioriscono in casa. I fiori che produce hanno forma di conchiglia porterà. Ama condizioni di scarsa illuminazione ed è un’ottima depuratrice dell’aria. L’unico inconveniente è che le foglie sono tossiche per gli animali domestici.

Potos

Un’ottima pianta, che ha bisogno di poca cura ed è ottima per assorbire agenti chimici. A volte viene erroneamente venduta come filodendro, una specie molto simile.

Il crisantemo e la gerbera

Dai test di laboratorio, entrambe le piante hanno mostrato la capacità di rimuovere la formaldeide. Tuttavia, richiedono un’attenta irrigazione e alimentazione e non devono essere esposte a temperature inferiori ai 18 gradi.