natura

Ogni giorno, nel mondo della natura, accadono dei piccoli miracoli. Ogni granello di sabbia è di una bellezza sorprendente se viene osservato da vicino ed ogni fiocco di neve che cade dal cielo per imbiancare i paesaggi ha una propria forma cristallina.

Ormai la maggior parte degli esseri umani è così indaffarata a districarsi fra le problematiche quotidiane che dimentica quanta bellezza il pianeta Terra offre.

Ecco alcuni piccoli miracoli che avvengono sul nostro pianeta:

  • Il tardigrado microscopico (o orso d’acqua) è l’animale più resistente in natura. Può sopravvivere in condizioni enormemente estreme: dai 151 °C F alla disidratazione completa fino a 10 anni. E’ in grado di sopravvivere persino nello spazio.

  • Ogni granello di sabbia ad un microscopio riflette la biologia e la geologia dell’area da cui è stato prelevato. Immaginiamo quanti tesori sono contenuti su un’intera spiaggia e quante spiagge ci sono nel mondo.

  • I cactus sono piante da fiore che producono semi da frutto e possono produrre il proprio gemello genetico da pezzi che sono stati staccati. La spina dorsale di un cactus può essere usata come sutura per le ferite dopo che sono state sterilizzate usando carboni ardenti.

  • La Phalaenopsi o Orchidea Falena assomiglia ad uccello pronto a spiccare il volo. Questo perché la Phalaenopsis Cultivar è stata attentamente coltivata dall’inventore René Schoone e assomiglia quasi perfettamente a un colibrì, rendendola ancora più attraente per i potenziali impollinatori.

  • La mosca mediterranea della frutta ha evoluto le sue ali in modo particolare: sembra che ci siano due formiche che le proteggono. Ogni “formica” sembra perfettamente progettata e, secondo gli scienziati, è incredibilmente simmetrica. Agitando le sue ali, la mosca mediterranea della frutta è in grado di confondere visivamente e scongiurare i predatori.