fahyence

Una transizione energetica affidabile richiede l’implicazione di una serie di settori scientifici: fisici, umani, sociali, economici, nonché di scienze della terra e della vita, con particolare attenzione a porre l’utente finale al centro dello sviluppo tecnologico.

Nell’ambito del progetto ULHyS (Université de Lorraine Hydrogène Sciences et Technologies), l’Università della Lorena riunisce una decina di laboratori su alcune tematiche di ricerca, dalla produzione di idrogeno alla distribuzione territoriale. In questo contesto, diversi membri dell’ULHys sono stati invitati a visitare la stazione di rifornimento di idrogeno FaHyence a Sarreguemines.

Inaugurata nell’aprile 2017, FaHyence è la prima stazione di rifornimento in Europa che produce idrogeno in loco, tramite elettrolisi, utilizzando elettricità da fonti rinnovabili, fornita dalla Electricity of France. Il sito ha una capacità di 40 kg di idrogeno al giorno, in grado di soddisfare circa 20-25 veicoli.

Altre stazioni di rifornimento di idrogeno in Francia includono il progetto HyWay, operativo dall’estate 2018 nel sito CEA (Commissione francese per le energie alternative e per l’energia atomica) a Grenoble, mentre altre due sono in costruzione a Rodez e Nantes

Al fine di garantire un funzionamento regolare della stazione di rifornimento, una decina di veicoli a idrogeno circolano nel conglomerato urbano: Electric Kangoo ZE (Renault) equipaggiato da Symbio Fcell con una cella a combustibile che funge da estensore di portata. Le pile a combustibile tipo PEM (polimero elettrolitico a membrana) funzionano a idrogeno puro, e di conseguenza senza emissioni di gas serra, con portate fino a 350 km, di cui 200 grazie a una batteria agli ioni di litio da 33kWh e 150 ad un PEMFC da 5kWh collegato ad un serbatoio di idrogeno da 1,8 kg e pressurizzato a 350 bar.

Anche se la stazione di servizio non è accessibile, qualsiasi veicolo (francese, europeo o internazionale) che funziona a idrogeno può effettuare una ricarica, dopo una semplice autorizzazione, con un evidente vantaggio: il pieno è completamente gratuito.