impresa

La consapevolezza ambientale è aumentata costantemente in Europa, sia all’interno delle aziende che tra i cittadini. Secondo un sondaggio, il 94% degli europei pensa che la protezione dell’ambiente sia importante dal punto di vista personale. I cittadini e le imprese sono ben consapevoli delle minacce ambientali, in particolare dei rifiuti di plastica, dei cambiamenti climatici, dell’uso dei pesticidi e di altre minacce alla biodiversità.

Tuttavia, per molte aziende e cittadini, questo atteggiamento ambientale è in qualche modo scollegato dall’azione, anche se molte persone credono che potrebbero e dovrebbero fare di più. L’economia dell’Unione europea è quasi interamente composta da piccole e medie imprese (PMI), per un totale di 20 milioni. Generano il maggior numero di posti di lavoro in Europa e gran parte del PIL dell’UE. Sebbene il loro impatto ambientale individuale sia limitato, quello cumulativo è significativo. È nella loro azione ambientale che la vera coscienza verde può essere misurata, non nel riconoscere che esiste un problema.

Ciò deve cambiare. Fortunatamente, le imprese in Europa affrontano delle “offerte ambientali” che forniscono tempi e soluzioni per ridurre il consumo di energia, lo spreco di materiali, l’uso di acqua e ulteriori sforzi per il riciclaggio. Le misure verso migliori pratiche ambientali possono essere trovate online con pochi clic. Piccole e grandi aziende di diversi settori hanno anche accesso a una miriade di opportunità di formazione, workshop, etichette, servizi e prodotti per rendere veramente “green” il loro processo di produzione e consumo.

Che si tratti di fondi per l’innovazione ecologica o di laboratori per la creazione di capacità offerti da enti pubblici o private o come servizi offerti dalle associazioni, le imprese possono optare per il sostegno ecologico nella maggior parte degli Stati membri dell’UE, e farlo per giunta con bassi costi! Le piccole imprese possono anche estendere le loro offerte con prodotti e servizi rispettosi dell’ambiente, mentre quelle più grandi possono costruire un nuovo mercato con prodotti dal design ecologico ed efficienti sotto il profilo delle risorse.