lampadina a LED

Il basso consumo energetico è ancora una delle sfide da vincere a livello mondiale. Fortunatamente, nell’ultimo decennio qualcosa è cambiato. Nel 2007, il governo degli Stati Uniti approvò la legge sull’indipendenza e la sicurezza energetica, la quale impose standard energetici più elevati. Ciò per eliminare tutte le lampadine a incandescenza tradizionali, autentiche dissipatrici di energia, con uno spreco che si aggira intorno al 90%.

Le lampadine efficienti possono produrre la stessa quantità di luce con molta meno energia. Come spesso accade, il consumatore medio è ignaro delle conseguenze nefaste dei ritrovati tecnologici, a causa di una coscienza pigra o di cattiva informazione. Adesso molti hanno imparato a comprendere come poter aiutare la società nel loro piccolo, anche con il semplice gesto di sostituire le vecchie lampadine con quelle a risparmio energetico.

Come scegliere quelle giuste? Indubbiamente, le lampadine a LED sono quelle maggiormente preferite dai consumatori, non solo perché emettono una luce molto piacevole, ma principalmente perché sono cinque volte più efficienti delle vecchie lampadine.

Un altro grande vantaggio è la durata della vita prevista. Mentre le lampadine a incandescenza durano circa 1.200 ore, una lampadina a LED dura fino a 50.000 ore. In pratica, un ciclo di vita di una lampadina LED equivale all’utilizzo di 42 lampadine a incandescenza.

Anche se quelle a LED hanno un costo più elevato, ammortizzato però da un minor consumo energetico, hanno un minor impatto ambientale. Un esempio: in una comunità di 1.000 famiglie, l’utilizzo di una sola lampadina tradizionale in un ciclo di vita ne produrrebbe circa 42.000, mentre solo 1.000 di quelle a LED. Una notevole differenza che si traduce in minor inquinamento dell’ambiente.

In aiuto a coloro che ancora non hanno provveduto a sostituire tutte le vecchie lampadine con quelle a LED, ecco un’utile tabella che mostra le equivalenze:

  • Per sostituire una lampadina a incandescenza da 40 watt, scegliere una lampadina che produca 450 lumen.
  • Per sostituire una lampadina a incandescenza da 60 watt, scegliere una lampadina che produrrà 800 lumen.
  • Per sostituire una lampadina a incandescenza da 75 watt, scegliere una lampadina che produca 1.100 lumen.
  • Per sostituire una lampadina a incandescenza da 100 watt, scegliere una lampadina che produca 1.600 lumen.