• Home
  • Green

Presentato allo zoo di Parigi il “Blob”, misterioso organismo che ha 700 sessi




Allo zoo di Parigi, è andata in scena l’ultima attrazione: un organismo senza cervello, composto da una singola cellula, senza arti o stomaco ma con ben 700 sessi.

Il nome scientifico è Physarum polycephalum o “melma a molte teste”, ma l’organismo è meglio conosciuto come “blob”. Risalente a circa 500 milioni di anni fa, la creatura assomiglia ad una specie di spugna scivolosa. Anche se in apparenza non si muove, in realtà compre la distanza di un centimetro all’ora per cercare prede come spore di funghi, batteri e altri microbi.

Da qualche giorno, i visitatori dello zoo nel parco Bois de Vincennes di Parigi possono ammirarne la particolare conformazione all’interno di un grande serbatoio.




Il suo nome si rifà ad un famoso film di fantascienza del 1958 dal titolo “The Blob”, creatura aliena che si schianta con un meteorite sulla terra e inizia a divorare i cittadini della Pennsylvania. Invece, il blob in questione, pur composto da una sola cellula, possiede molti nuclei che possono replicare il loro DNA e dividersi.

Nella maggior parte dei casi è di coloro gialle, ma può essere anche rosso, bianco o rosa; spesso, si trova sulle foglie in decomposizione e tronchi di albero umidi come quelli dei boschi.

Bruno David, presidente dello zoo di Parigi, ha dichiarato: “Il blob è una delle creature più straordinarie che vivono sulla terra. Anche se è presente sulla terra da svariati milioni di anni, non sappiamo se è un animale, un fungo o una via di mezzo”.

Considerato un fungo per lungo tempo, negli anni ’90 il blob è stato riclassificato nel gruppo dei mixomiceti o muffe melma, una sottocategoria della famiglia delle amebe.




Articoli correlati

Privacy Policy Cookie Policy