Pulizie naturali? Con detersivi fatti in casa e rimedi della nonna!

on . Postato in Prodotti e Consumi Eco

eco-pulizie, pulizie ecologiche

Ecco come pulire casa in modo naturale con aceto, bicarbonato e detersivi fai da te!

Casalinghe e casalinghi disperati in ascolto questa guida è per voi! Lasciate per una volta detersivi e detergenti sullo scaffale del supermercato o nell’armadietto perché con poche e semplici mosse potrete realizzare da soli dei detersivi fatti in casa per una pulizia 100%  naturale che sia rispettosa delle vostre mattonelle, dei vostri mobili e della vostra pelle, per non parlare del fatto che i detersivi fai da te naturali non andranno ad inquinare le acque!
I prodotti che possiamo fare in casa hanno diversi pregi: sono semplici, gli ingredienti non sono tossici, e in più il tutto è economico ed ecosostenibile! Yes.life vi presenta ricette semplici, arrivano dal web e dalle antiche ricette della nonna.
Cosa ci occorre? Prendete carta e penna! indispensabile per le nostre pulizie sarà un catino per l'acqua calda, bottigliette con spruzzino riutilizzabile, vanno benissimo i contenitori dei normali detersivi e detergenti che avete in casa, panni di stoffa e un paio di guanti!

Pulizie ecologiche in cucina: aceto e bicabornato per forno e frigo, limone per piatti

Pulire il forno in modo naturale

Per pulire il forno basterà una soluzione a base di aceto, in uno spruzzino mettete un bicchiere di aceto e mezzo d’acqua, meglio se distillata, oppure una soluzione a base di bicarbonato, metà bicchiere di bicarbonato e uno d’acqua distillata, e spruzzate sulle pareti del forno. Lasciate agire qualche minuto e poi risciacquate! Per le incrostazioni difficili potete formare una pasta versando acqua in un recipiente dove si sono versati precedentemente questi ingredienti: ½ tazza di sale , 500 gr di bicarbonato di sodio, ¼ tazza di borace (si compra in farmacia)
Accendere il forno a 120° per 15 minuti togliendo le griglie, poi si spegne e si lascia lo sportello aperto spalmando poi la pasta sulle pareti del forno lasciandola agire per mezz’ora. Utilizzando uno spruzzatore applichiamo la soluzione di aceto e oli essenziali sulle pareti del forno, agitando bene prima di spruzzarla, puliamo e sciacquamo bene. Invece per pulire la salvezza dell'uomo moderno ovvero il forno a microonde basterà mettere dentro mezzo bicchiere di acqua distillata addizionata in parti uguali con il succo di limone o aceto, Accendere al massimo e lasciare andare per circa 5 minuti. Poi attendete qualche minuto prima di aprire il microonde e infine, una volta tolto il bicchiere, ripassate l’interno dell’elettrodomestico con un panno in microfibra umido.

Pulire il frigo... con l'aceto!

Potete pulirlo con uno spruzzino con la semplice soluzione a base di bicarbonato o di aceto. Per togliere gli odori, e questo rimedio lo si può usare anche in altri armadietti della casa, si può mettere e lasciare in frigo un bicchiere largo, o una ciotola, ricolmo di bicarbonato, toglierà gli odori!

Detersivo fai da te per i piatti

Tagliare tre limoni togliendo solo i semi (è più facile se tagliate i limoni a rondelle o li spremete). Frullateli con un mixer insieme ad un po’ di acqua e al sale. Per evitare intasamenti del filtro lavastoviglie, frullate a lungo e molto finemente la poltiglia. Controllate l’efficacia del vostro frullatore, altrimenti resteranno residui anche sulle stoviglie. Mettete la poltiglia ottenuta in una pentola, aggiungete l’acqua e l’aceto e fate bollire per circa 10 minuti mescolando, affinché non si attacchi. Quando il preparato si è addensato, mettetelo in vasetti di vetro, possibilmente ancora caldo: si crea un sottovuoto che conserva il detersivo più a lungo. Ecco le eco-dosi: due cucchiai da minestra per la lavastoviglie. A piacere per i piatti a mano. In caso di stoviglie unte basta aggiungere sulla spugnetta un po’ di detersivo classico per piatti a mano visto che, a differenza di quello per lavastoviglie, può mischiarsi con quello fai da te.