Tosse? I cinque rimedi naturali a cui forse non hai ancora pensato

Tosse forte e persistente post-influenzale oppure dovuta ad un semplice raffreddamento? Ecco 5 rimedi naturali efficaci e provati scientificamente.

Sciroppo per la tosse al miele fatto in casa

Esistono prove scientifiche che il miele può essere efficace nel trattamento della tosse e del mal di gola. Puoi utilizzarlo da solo oppure mescolarlo con olio di cocco e succo di limone per ottenere ulteriori benefici. Anche un bicchierino di bourbon mescolato al miele è un buon rimedio.

Tè al timo

In Germania, il timo è ufficialmente considerato un ottimo rimedio per la tosse, per le infezioni alle alte vie respiratorie, la bronchite e la pertosse. Le sue foglie contengono composti che leniscono la tosse rilassando i muscoli tracheale e ileale e riducendo l’infiammazione. Puoi preparare un tè al timo immergendo due cucchiaini di foglie tritate in una tazza di acqua bollente per 10 minuti e poi filtrare. L’aggiunta di miele e limone completa dà al tè un ulteriore potere calmante.

Una doccia calda

Si sa che il vapore può essere il peggior nemico della tosse, e quindi il tuo migliore amico. Il vapore lenisce le vie respiratorie e allenta la congestione sinusale e il catarro in gola e nei polmoni. Ma, se la tosse è di origine asmatica, potrebbe aumentarne i sintomi.

Tè al pepe nero e miele

Per una tosse grassa, puoi provare il pepe nero insieme al miele. Il primo stimola la circolazione e il flusso del muco, mentre il secondo è un antidolorifico naturale per la tosse. Utilizza un cucchiaino di pepe macinato fresco e due cucchiai di miele in una tazza e riempilo di acqua bollente. Copri e lascia macerare per 15 minuti, poi filtralo e inizia a sorseggiare.

Bere liquidi

Bevi un sacco di liquidi, tipo uno qualsiasi dei tè elencati sopra o un semplice aumento del consumo giornaliero di acqua. I liquidi aiutano a fluidificare il muco nella flebo postnasale e mantengono umide le membrane, il che può aiutare a ridurre la necessità di tossire.

Articolo precedenteAvocado, guida ai pro e ai contro
Articolo successivoFiori di Bach

Articoli correlati