Aglio: alimento miracoloso per la pressione? La verità

Aglio: alimento miracoloso per la pressione? La verità

 

Fresh garlic bulbs and rosemary on a wooden background

Oggi si parla di aglio. A quanti piace? Sicuramente è un sapore molto forte, è innegabile che sia difficile trovare un appassionato, ma la verità è che mangiarlo porta numerosi benefici all’organismo umano. Soprattutto se lo mangiamo crudo. Una cosa che pochi sanno e che altrettanto in pochi fanno, perché tra i tanti alimenti che ci fanno arricciare il naso, l’aglio occupa sicuramente un ottimo posto in classifica. I nutrizionisti di mezzo mondo consigliano sempre di mangiarlo soprattutto per gli effetti positivi che ha sulla pressione alta: per chi soffre di questa patologia, è davvero un toccasana. Ci sono consigli e rimedi al cattivo gusto che l’aglio ha e che gli stessi nutrizionisti danno ai soggetti a cui se ne consiglia il consumo. Se dopo averne mangiato uno spicco beviamo del succo di limone o mangiamo una mela, riusciamo ad attenuare il cattivo gusto.

Olio d’oliva contro l’invecchiamento? I benefici per la salute –> LEGGI QUI

L’aglio ha degli importanti effetti contro la pressione alta, cioè come cura per l’ipertensione. Questa patologia è un appesantimento delle attività a cui il nostro cuore è sottoposto. L’ipertensione non è una patologia rara, perché colpisce almeno il 20% della popolazione in Italia. L’ipertensione è causa di ictus e infarti, lo stress della vita quotidiana o cattive abitudini come alcol e fumo sono alla base di questo aumento esponenziale di soggetti affetti dalla pressione alta. Tra l’altro è anche consigliatissimo anche a soggetti affetti da diabete. Abbassa la pressione sanguigna e favorisce il mantenimento della pelle sana e morbida, aiuta a contrastare i fenomeni delle calvizie, è un ottimo disintossicante e riduce i picchi di glicemia nel sangue. Consigliato anche alle donne in gravidanza.