Coronavirus, in Cina è morto il terzo medico: si tratta di una donna

Coronavirus Italia epidemia Wuhan Cina
Coronavirus Italia

In Cina è morto il terzo medico. Nuova vittima del Coronavirus a Wuhan, era la dottoressa Xia Sisi, 29 anni, ricoverata in ospedale il 19 gennaio

Morto il terzo medico in Cina. Un cinese di 29 anni è morto a Wuhan dopo aver contratto il coronavirus. Lo riferisce il Guardian. Peng Yinhua si era ammalato lavorando “in prima linea” per contenere l’epidemia. Lavorava al reparto di terapia intensiva del First People’s Hospital, hanno spiegato le autorità sanitarie locali. I media statali avevano reso noto che il medico aveva ritardato il matrimonio per continuare a lavorare. Era stato ricoverato il 25 gennaio, ma dopo alcuni giorni era peggiorato. E’ deceduto ieri sera. Migliaia di medici sono stati contagiati finora, almeno altri sei sono morti. La notizia arriva dall’account ufficiale di WeChat del Wuhan Xiehe Jiangbei Hospital. Lì il dottore lavorava nel reparto di gastroenterologia. Xia Sisi, 29 anni, era stata ricoverata in ospedale il 19 gennaio scorso. Successivamente era stata trasferita all’ospedale Zhongnan dell’Università di Wuhan, dove il suo stato di salute è peggiorato.

In Cina è morto ancora un medico, il precedente

“Alle 6:30 della mattina del 23 febbraio – afferma l’ospedale in una dichiarazione – è morta all’ospedale Zhongnan dell’Università di Wuhan. Il tutto dopo che tutte le misure di soccorso erano state esaurite. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze per la sfortunata scomparsa della dottoressa Xia Sisi e le condoglianze alla sua famiglia. Giorni fa è morto il direttore di un ospedale nella città cinese di Wuhan, l’epicentro dell’epidemia del Coronavirus- E’ morto nella giornata di ieri, anche lui vittima del contagio. A renderlo noto è il quotidiano People’s Daily. L’uomo deceduto è il neurochirurgo 50enne Liu Zhiming e direttore dell’ospedale di Wuchang, uno dei centri designati per il trattamento di pazienti infetti dal Coronavirus. Zhiming diventa così il primo direttore di un centro medico a morire per l’epidemia. La notizia era stata diffusa sui social network cinesi già lunedì, ma i media ufficiali avevano inizialmente negato il decesso, indicando come i parametri vitali del medico fossero ancora attivi mentre gli specialisti stavano facendo tutto il possibile per salvargli la vita.

Coronavirus
(Getty Images)

Leggi anche > Virus, cinese aggressione a cinese