Coronavirus, Francesco Facchinetti difende cinese | “Li ho presi a schiaffi”

Francesco Facchinetti avrebbe assistito ad una “scena raccapricciante”: due ragazzi avrebbero picchiato un cinese, accusato di diffondere il Coronavirus

Francesco Facchinetti Coronavirus anziano cinese picchiato pugno schiaffi
Francesco Facchinetti (Getty Images)

In una stories sul proprio profilo Instagram, Francesco Facchinetti racconta quella che, a suo dire, sarebbe la “scena più raccapricciante della mia vita“. Il fatto, accaduto a Mariano Comense, in provincia di Como, sarebbe legato alla psicosi, ormai purtroppo sempre più diffusa in Italia, legata al Coronavirus. Due ragazzi avrebbero “insultato e aggredito” un anziano cinese. Il motivo di questo atto sconsiderato sarebbe l’accusa assurda rivolta all’asiatico di aver portato la malattia nel nostro Paese. Gli insulti sarebbe infatti stati del tipo: “cinese di m***a’, ‘vattene via’, ‘è colpa tua se c’è questa malattia’”. A quel punto il personaggio televisivo, assieme ad un suo amico anch’egli presente ad assistere alla scena, avrebbe tentato di far ragionare i giovani e di far tornare la calma, ma senza successo. I due avrebbero infatti “cominciato a prendere i sassi e tirarli contro il povero anziano“. La situazione sarebbe poi definitamente degenerata nel momento in cui “uno dei due ragazzi tira un pugno al signore cinese che cade per terra“.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, il messaggio della dottoressa del Sant’Orsola | L’audio virale

Coronavirus, Francesco Facchinetti e la reazione al pugno dato ad un anziano cinese

Francesco Facchinetti Coronavirus anziano cinese picchiato pugno schiaffi
Francesco Facchinetti (Getty Images)

A quel punto infatti il figlio di Roby Facchinetti dei Pooh avrebbe reagito difendendo fisicamente la vittima. Quest’ultimo infatti, pur essendo “un quarantenne padre di famiglia“, avrebbe preso “a schiaffi tutti e due” gli aggressori. Infine lo sfogo del conduttore nel video pubblicato sul social network: “Denunciatemi pure ai carabinieri, se i vostri genitori non vi educano sarà la strada a educarvi. Nel nostro Paese c’è un’ignoranza totale“. Su Twitter, altro social in cui l’uomo ha raccontato il fatto a cui avrebbe assistito, non sono mancati i messaggi di utenti che hanno da una parte lodato la decisione di Francesco di prendere le parti dell’anziano cinese e dall’altra fermamente condannato la follia di aggredire una persona che aveva la sola “colpa” di essere nata nella nazione epicentro del Coronavirus. Un’accusa davvero inaccettabile, come sottolinea lo stesso Francesco Facchinetti su Instagram: “Andate ad informarvi prima di trarre conclusioni su chicchessia perché nel nostro Paese c’è un’ignoranza da terzo mondo! Anzi, siamo peggio del terzo mondo, almeno lì hanno problematiche serie e non si comportano da trogloditi come facciamo noi!“.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus Italia | saccheggi in atto ma nessuno vuole la pasta liscia FOTO