Sondaggi | cambiano le preferenze politiche degli italiani

Le rilevazioni degli ultimi sondaggi in fatto di sostegno ai parititi politici. Chi voterebbero gli italiani se si andasse al voto oggi.

sondaggi politica
I sondaggi attuali FOTO yeslife

I sondaggi per monitorare le preferenze politiche attuali mostrano dei cambiamenti significativi. A trarne maggiore giovamento è Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, anche a scapito della Lega. La quale conserva comunque un buon margine di preferenze, attestandosi oltre il 30%. Sottile crescita per il Partito Democratico, invece il Movimento 5 Stelle deve fare ancora i conti con una perdita di consensi generale. Lo rende noto YouTrend, che ha condotto i sondaggi in questione per conto della agenzia di stampa Agi. Riguardo a Fratelli d’Italia, la posizione di chi oggi voterebbe per la Meloni è salda ad un ottimo 12,2%. Un risultato fino a qualche anno fa impensabile. C’è una crescita dello 0,7% in tal senso, mentre la Lega perde lo 0,2%, restando tutto sommato stabile. La sua quota è al 30,2%.

LEGGI ANCHE –> Matteo Renzi, bocciato il Governo: da Conte al reddito di cittadinanza

Sondaggi, la situazione dei partiti maggiori

Staccato il Pd di Nicola Zingaretti, che guadagna a sua volta uno 0,2% ma si attarda al 20,8%. E più dietro ancora ecco il Movimento 5 Stelle (14,3%). Scende ancora Forza Italia, con un -0,3% che ridimensiona il partito di Berlusconi, ormai in caduta libera da tempo (6%). Italia Viva di Matteo Renzi perde la stessa quota percentuale e cala al 4%. Le forze politiche che sostengono l’attuale governo raggiungono complessivamente il 42%, con una minuscola salita di +0,1%. Le opposizioni di centrodestra calano dello 0,1% ma raggiungono una maggioranza nei sondaggi, a 49,1%. Si chiude con i dati dei partiti minori. Sono in aumento La Sinistra (2,9%), Azione di Calenda (2,2%) e +Europa (2,0%). Invece i Verdi perdono e scendono alla quota dell’1,9%.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, come è stato contenuto il contagio a Codogno

LEGGI ANCHE –> Mentana lancia l’ultimo sondaggio, un partito galoppa