Coronavirus, parla un’italiana che è guarita: “È come l’influenza”

Coronavirus, parla un’italiana che è guarita: “È come l’influenza”

Coronavirus quando finirà epidemia fine contagio calcolo matematico r0
Coronavirus (Getty Images)

La testimonianza è di una 59enne che vive in provincia di Milano, che ha scoperto grazie ad una sua intuizione di avere il virus cinese. A Morena Colombi, di Trucazzano, è stata diagnosticata una polmonite da coronavirus. La donna ha deciso di metterci la faccia e di rilasciare interviste, andando anche in televisione da Barbara D’Urso. “Penso che ci sia troppo allarmismo e un’isteria esagerata. Bisogna dire alla gente che se prendi il virus sopravvivi e guarisci”.

Quarta Repubblica: “Tutto quello che ci stanno nascondendo sul virus” –> LEGGI QUI

Poi il racconto. Ha rivelato di essere stata male a San Valentino, e si è recata dal medico che le ha diagnosticato una normale influenza. Tachipirina e riposo sono state le prescrizioni, ma Morena nei giorni seguenti si è accorata che qualcosa non andava. “Primo, non ho più la febbre. Secondo, il raffreddore non passava. La tosse secca non andava via. Mi è scattata la lampadina: e se avessi il virus? Tanto più che la vitta per cui lavoro ha molti rapporti con l’Oriente” ha raccontato a La Stampa. Una volta andata all’ospedale, i medici si sono arrabbiati perché le dicono che avrebbe dovuto chiamare il 112, poi si spaventano e la ricoverano. “L’unica cosa da fare, almeno nel mio caso, è aspettare che passi. Sto un po’ meglio ma ho ancora i sintomi dell’influenza. Devo restare a casa 14 giorni in isolamento. Mi trattavano come un’appestata. Dicono che non posso uscire e non lo farò, ma non ho nessuno che controlla”.

Coronavirus
(Getty Images)