Coronavirus e le guarigioni: i numeri vertiginosi in giro per il mondo

Il bilancio dei contagi e delle vittime provocate dal coronavirus nel mondo è cresciuto, ugualmente a quello dei soggetti guariti dal 2019-nCoV.

Coronavirus
(Getty Images)

I numeri legati all’emergenza coronavirus crescono di giorno in giorno facendo aumentare la preoccupazione dell’intera popolazione mondiale. Stando ai dati raccolti dalla Johns Hopkins University di Baltimora, ad oggi le vittime provocate dall’epidemia sono oltre 3mila (3048), mentre sono 89.253 le persone contagiate in tutto il mondo. Sono 65 le nazioni in cui si sono registrati casi di contagio, tra cui l’Italia, attualmente il terzo paese al mondo dopo Cina e Corea del Sud. Insieme a questi drammatici numeri, vi sono anche quelli più rincuoranti riguardanti il numero delle persone guarite dopo aver contratto il virus che ad oggi ammonterebbero ad oltre 45mila.

Leggi anche —> Coronavirus, Burioni da Fazio: “Ecco cosa ci aspetta da oggi in poi”

Coronavirus, la mappa del contagio dell’epidemia che ha coinvolto 65 paesi: contagi, decessi e guariti

Si aggrava il bilancio delle vittime per coronavirus. Ad oggi i decessi provocati dal 2019-nCoV sono 3048, superando di quasi quattro volte quelle causate dalla Sars (circa 800) tra il 2002 ed il 2003. Il paese che conta più morti è la Cina 2912, seguita dall’Iran, dove si sono registrati 54 decessi, 20 in più dell’Italia. Anche il numero dei contagi si è aggravato notevolmente superando la soglia degli 89mila casi per un totale di 89.253 in 65 paesi al mondo, di cui quasi 1700 solo in Italia, la terza nazione al mondo più colpita dall’epidemia dopo Cina e Corea del Sud.

Questi i dati raccolti in una mappa della Johns Hopkins University di Baltimora che si basa sui numeri forniti da diverse organizzazioni mondiali. Tra queste anche l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità), Us Cdc (Centro per la prevenzione ed il controllo delle malattie degli Stati Uniti), Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie)ed il China Cdc (Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie della Cina). All’interno della mappa è riportato in tempo reale anche il numero delle persone che sono riuscite a guarire dopo aver contratto il virus. Attualmente i pazienti guariti dalla Covid-2019 sono 45.394, di cui oltre 44mila in Cina ed 83 in Italia. Numeri che, considerato l’inesistenza di un vaccino e di una cura specifica risultano essere confortanti in un momento, durante il quale, soprattutto nel nostro paese si è diffusa una psicosi dettata dalla diffusione del virus.

Leggi anche —> Coronavirus: il risvolto inaspettato causato dall’epidemia

Coronavirus
La mappa della Johns Hopkins University al 2 marzo (screenshot)