Coronavirus in Italia, si aggrava il bilancio: l’aggiornamento dei numeri

Coronavirus virologo Bassetti bambini contagio nonni
Coronavirus (Getty Images)

Coronavirus in Italia, la situazione diventa sempre più preoccupante: ecco gli ultimi aggiornamenti. 

I numeri dei casi positivi in Italia al nuovo coronavirus continuano a salire in modo vertiginoso. Stando agli ultimi dati ufficiali, le persone che sono state infettate dal Covid- 19 sono 5.061, un numero nettamente più grande rispetto ai 3.916 di ieri. Le vittime sono in totale 223, mentre i guariti sono 589. Ad oggi il tasso di mortalità è pari al 3,96 per cento. Il Governo potrebbe emanare delle nuove disposizioni per contenere il contagio. La Lombardia continua ad essere la regione con più casi. Il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha dispensato consigli alla popolazione: “Vinciamo questa guerra se cambiamo il nostro modo di vivere. Leggendo le statistiche, oltre l’80% dei deceduti aveva più di due malattie, il 60% ne aveva più di tre e solo il 2% non ne aveva nessuna”. Il cinquantanovenne ha anche svelato la prossima mossa: “In serata potrebbe esserci un primo trasferimento di persone ricoverate in terapia intensiva dalla Lombardia in altre regioni”. Il bilancio quindi continua ad aggravarsi: si teme un problema di mancanza di letti negli ospedali.

Leggi anche –> Coronavirus, a rischio gli esami di maturità 

Coronavirus in Italia: le ultime misure del governo

Nei giorni scorsi, il Governo ha deciso di chiudere tutte le scuole in Italia per rallentare la diffusione del nuovo Covid-19. Per fronteggiare l’emergenza, sono pronte nuove misure per la sanità e la sicurezza. Sono previste ventimila assunzioni tra medici ed infermieri per aumentare il sostegno ai contagiati. Per quanto concerne la giustizia, le udienze per i reati più gravi sono state rinviate a fine maggio per tutelare chi lavora nei tribunali. Buona notizia anche per i reparti di terapia intensiva: sono in arrivo cinquemila impianti per la ventilazione assistita. Il Governo con tutte queste mosse vuole evitare la nascita di nuovi focolai con conseguente aumento di casi positivi.

Leggi anche –> Coronavirus, Chiara Ferragni sbotta: “Usate il cervello”

Coronavirus
(Getty Images)