Coronavirus, come pulire e disinfettare le zampe di cane e gatto

In tempi di Coronavirus è ancora più fondamentale l’igiene dei nostri pet e perciò è importante sapere come pulire e disinfettare le zampe di cane e gatto

Coronavirus come pulire disinfettare zampe cane gatto
Cane (Getty Images)

Chiunque abbia un animale domestico sa come questi “pelosetti” diventino in brevissimo tempo una vera e propria parte integrante della famiglia. Per questa ragione coloro che ne hanno almeno uno stanno sempre ben attenti alla loro salute. In particolar modo ora che l’Italia è imperversata dal Coronavirus.

Per tutelarli ancor di più in questi difficili momenti sarebbe bene tenerli a distanza quando rientriamo in casa, magari dopo essere usciti per lavoro. Il consiglio sarebbe quello di non accarezzare il vostro pet per un certo lasso di tempo. Ugualmente, quando tornate a casa con il vostro animale domestico, si dovrebbe procedere a pulire il pelo e le zampe di cane e gatto.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, le novità per accudire gli amici a 4 zampe

Coronavirus, i consigli su come pulire e disinfettare le zampe di cane e gatto

Coronavirus come pulire disinfettare zampe cane gatto
Gatto (Getty Images)

Tutte queste sono naturalmente delle precauzioni in più rispetto a periodi “normali”. Per quanto riguarda la pulizia delle zampe, essa al rientro da una passeggiata dovrebbe essere effettuata con acqua e euclorina per poi essere risciacquare per non creare irritazione. Si tratta di operazioni da effettuare indossando sempre guanti e mascherina. Inoltre si ricorda un fatto molto importante, vale a dire che siamo noi potenziali vettori del virus e non i nostri amici a quattro zampe.

LEGGI ANCHE —> Centinaia di gatti salvati dal commercio di carne in Cina

Coronavirus, come pulire e disinfettare il manto di cane e gatto

Passando invece all’igiene del manto, bisognerebbe procedere con l’utilizzo di alcol a 90 gradi, “non l’alcol denaturato, perché è amaro e soprattutto per i gatti risulta veramente insopportabile – afferma il veterinario Bucchia in questa intervista a ‘Corriere.it‘ –, nella proporzione del venti per cento, un misurino di alcol e quattro di acqua. La soluzione abbassa notevolmente la carica infettante. Se si esce con il cane in passeggiata il rischio che possa ‘caricare’ il virus sul pelo è relativo, il problema è se però va a fare le feste a un umano“.

Ecco perché al rientro è bene pulire il pelo con la soluzione alcolica con una salviettina come spolverando una polvere immaginaria e poi per almeno mezz’ora, meglio ancora un’ora, tenere la giusta distanza. Ricordiamoci che il virus passa attraverso le nostre vie respiratorie e dunque l’igiene che instauriamo nelle relazioni tra persone valgono per i nostri pet“.

Infine, per quel che concerne i cani, si dovrebbero ridurre le uscite se non quelle strettamente essenziali alle esigenze fisiologiche. Si sottolinea poi che “il virus permane nell’ambiente se trova cellule umane vive e i pet dobbiamo immaginarli come oggetti veicolatori non come potenziali soggetti infettivi“.

Coronavirus come pulire disinfettare zampe cane gatto
Cane (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Il potere curativo dei gatti