Coronavirus Italia, così è partito il contagio: le parole dell’infettivologo

Coronavirus Italia paziente 1 guarito positivo test
Coronavirus (Getty Images)

Coronavirus Italia, il noto infettivologo Massimo Galli ha spiegato come ha iniziato a diffondersi nel nostro paese il nuovo covid-19.

Il coronavirus continua a terrorizzare l’Italia. Secondo i dati forniti dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli, il totale dei casi positivi attualmente nel nostro paese è pari a 26.062, con 2.989 persone in più rispetto alla giornata di ieri. Nelle ultime 24 ore sono morte 345 persone: il totale dei decessi dall’inizio della pandemia è pari a 2.503. Dopo diverse settimane di emergenza, resta ancora l’interrogativo legato al primo contagio nel nostro paese. Massimo Galli è intervenuto ai microfoni di Centocittà su Radio 1. L’infettivologo ha spiegato che, dopo aver chiuso gli accessi alla Cina, il virus sarebbe arrivato in Italia a causa di un paziente positivo tedesco.

Leggi anche –> Coronavirus Italia, “Paziente 1” guarito di nuovo positivo | Il virologo spiega

Coronavirus Italia, le parole di Massimo Galli

L’infettivologo Massimo Galli ha svelato una nuova ipotesi. “Una persona infettatasi malauguratamente, e del tutto casualmente, nel contesto di un episodio epidemico avvenuto nei giorni tra il 20 e il 24 gennaio a Monaco di Baviera, dopo il contatto avvenuto con una signora cinese venuta a fare delle riunioni di lavoro da Shanghai, ha portato l’infezione in Italia nella cosiddetta zona rossa. Tutta l’epidemia iniziale nella zona rossa” ha aggiunto Galli, “viene da quel contatto lì, che ha potuto consentire al virus di aggirarsi di nascosto e sottotraccia per quasi 4 settimane prima che si scoprisse l’esistenza del problema in quell’area geografica ed oltre”. Qualche giorno fa, anche Trevor Bedford del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle ha pubblicato su Twitter un articolo in cui ha spiegato che il primo caso di Coronavirus in Europa si è verificato in Germania. Secondo Bedford, l’uomo d’affari tedesco avrebbe avuto alcuni sintomi come mal di gola, dolori e tosse. Dopo essere guarito, però, l’uomo è rientrato a lavoro.

Leggi anche –> I sintomi del coronavirus: prestate attenzione all’ultima fake news – FOTO