Covid-19, Zaia: “E’ un bollettino di guerra, a breve il picco”

Coronavirus Lombardia Fontana contagi Lodigiano
Coronavirus (Getty Images)

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si presenta sconfortato in conferenza e annuncia il bollettino di guerra della giornata

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si presenta sconfortato in conferenza e annuncia il bollettino di guerra della giornata. “Quello del Veneto è un bollettino di guerra. Non avrei mai pensato che ogni giorno un amministratore dovesse leggere il numero dei morti: 115 morti non sono i morti di una semplice influenza, questi cittadini se non fossero stati contagiati dal coronavirus, non sarebbero in questa lista e a me poco importa fare le differenza tra ”con coronavirus, o ‘da’ coronavirus”. Lo ha sottolineato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, nel corso della quotidiana conferenza stampa nella sede della Protezione Civile a Marghera. “Questo – ha ribadito – è un bollettino di guerra, i dati non ci fanno sorridere. Abbiamo 10 mila persone in isolamento fiduciario – ha annunciato – 771 ricoverati, 80 più di ieri, il che significa un ospedale provinciale interamente dedicato a ricoverati. Nelle terapie intensive abbiamo 209 persone che sono numeri che normalmente si hanno in ‘tempo di pace’, numeri di base quando abbiamo da gestire solo le terapie intensive ordinarie e non in tempi di coronavirus”.

Bollettino da guerra in veneto: ecco il picco

Il presidente veneto ha anche avudo modo di ritornare sulla presunta data del picco prevista. Un riferimento importante per capire a che punto sono. “Il 15 aprile – ha detto ancora – è la data in cui i modelli matematici ci danno il picco massimo di stress della sanità del veneto. E’ il massimo della turbolenza, quella per cui, se fossimo in volo molti passeggeri inizierebbero a temere seriamente di precipitare. Se i veneti non si mettono in testa di restare a casa a fine mese andremo in overbooking con le terapie intensive”.

farmaci coronavirus
coronavirus (KTSDESIGNSCIENCE PHOTO LIBRARY- getty images)

Leggi anche > Coronavirus, de Magistris contro l’esercito

Leggi anche > Coronavirus, l’Oms lancia un allarme