Coronavirus Lombardia | Ilaria Capua “Perché il Covid lì è così aggressivo?”

La virologa Ilaria Capua è intenzionata a scoprire per quale motivo la situazione Coronavirus Lombardia è così compromessa: “Covid-19 assai virulento, perché?”.

Coronavirus Lombardia Ilaria Capua
La dottoressa Ilaria Capua sulla situazione Coronavirus Lombardia Foto dal web

Il sito fanpage riprende una intervista fatta alla virologa Ilaria Capua per il francese ‘Le Grand Continent’. Si parla di emergenza Covid-19 ed in particolare della situazione Coronavirus Lombardia, che la scienziata definisce preoccupante.

LEGGI ANCHE –> Covid 19 Piemonte | situazione preoccupante e mistero tamponi

“Lo è perché non si spiega cosa sta accadendo nella Regione. Già a gennaio dissi che le conseguenze economiche del Coronavirus sarebbero state costosissime. Ora l’emergenza è diventata di scala addirittura mondiale. Del resto quanto accaduto in passato per altre pandemie doveva lasciar pensare che le cose dovessero andare così. Anche se mai si ricorda una situazione tale da toccare contemporaneamente il mondo intero. I vari governi hanno palesato una spaventosa impreparazione. Ora occorre un piano di coordinamento unitario ed evitare che ognuno prenda proprie iniziative. Il panico dei mercati finanziari era comunque inevitabile”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, terapie intensive piene: l’appello disperato dei medici

Coronavirus Lombardia, occorre capire il perché del proliferare del Covid-19

Come ha risposto l’Italia a questa crisi? “Noi siamo stati veloci, sicuramente più di altri. Ma anche il Coronavirus lo è stato. L’influenza spagnola un secolo fa impiegò due anni per diffondersi. Il Covid-19 ci ha messo appena due settimane per finire da una foresta ad un centro urbano in Cina e poi sfociare in altre aree geografiche. Purtroppo è anche colpa dell’uomo che ha creato le condizioni ideali per fare si che una epidemia propagasse in maniera più rapida. Viviamo una accelerazione evolutiva del virus. Riguardo alla situazione Coronavirus Lombardia, ci sono tassi di contagio e di mortalità molto più alti rispetto ad altre zone del mondo. Ed occorre capire perché e cosa sia accaduto a Codogno, Bergamo e Brescia”.

LEGGI ANCHE –> Covid 19 Marche | muore a casa | il marito veglia il corpo per un giorno

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, le vittime non giungono in terapia intensiva

Alcune ipotesi considerate per fornire una risposta

Per Ilaria Capua probabilmente ci sono situazioni ancora non chiare che hanno favorito il proliferare del Covid-19. Magari determinate situazioni ambientali in ospedale tali da favorire il virus, come ad esempio una particolare conformazione degli impianti di aerazione. La stessa situazione la sta vivendo anche la sola zona di Madrid e dintorni, che presenta statistiche praticamente simili a quelle della Lombardia in termini di infetti e vittime. Poi potrebbero incorrere altri fattori unitamente a questo sospetto. Come caratteristiche demografiche (età e sesso), qualità dell’aria, resistenza agli antibiotici, abitudini alimentari, comportamenti. “Dobbiamo cercare di capirne di più, perché se anche altre grandi capitali del mondo dovessero subire la stessa sorte della Lombardia o di Madrid, la situazione diventerebbe ancora più catastrofica di adesso”. Anche a New York, per dire, le cose si stanno facendo molto difficili.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia| l’ospedale di Genova | “State a casa o finirete così” FOTO