Covid 19 Marche | muore a casa | il marito veglia il corpo per un giorno

Si aggrava la situazione Covid 19 Marche: c’è il caso di una donna morta a casa dopo una febbre intensa durata giorni: “Ci hanno detto no al tampone”.

Covid 19 Marche
Sandra Rossi 62 anni altra vittima da Covid 19 Marche Foto Il Resto del Carlino

Un altro dramma legato al Coronavirus ha ucciso l’ennesima persona in Italia. Il Covid 19 nelle Marche ha causato la morte di una donna, la 62enne Sandra Rossi. Ex commerciante, la donna aveva accusato i caratteristici sintomi della malattia che sta mettendo il mondo intero in ginocchio.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia| l’ospedale di Genova | “State a casa o finirete così” FOTO

Sandra si era ammalata intorno all’11 marzo, accusando febbre alta e persistente in particolare. La certezza che sia il Coronavirus ad avere aggravato le conduzioni di salute di Sandra non c’è, ma il sospetto che le cose siano andate così è comunque forte. Lo afferma il marito Mario Giustozzi, affranto dal tremendo lutto che lo ha colpito. “Mi è morta tra le braccia. Aveva lo sguardo fisso, nei suoi ultimi istanti. E quello sguardo non lo dimenticherò mai”, afferma l’uomo all’edizione online de ‘Il Resto del Carlino’. Lui è sottoposto a quarantena e per un giorno intero è rimasto chiuso in casa assieme al cadavere della moglie, dopo la morte avvenuta tra il 19 ed il 20 marzo.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, le vittime non giungono in terapia intensiva

LEGGI ANCHE –> Covid-19, muore 27enne polacca. E’ la vittima più giovane

Covid 19 Marche, Sandra stava bene: “Tutto è precipitato in pochi giorni”

Da quanto si apprende, la donna stava bene fino a due settimane fa, poi la situazione è precipitata. Il marito dice di essere in attesa del responso di un medico legale, mentre lui stesso avverte qualche linea di febbre ed un leggero raffreddore. Nelle stesse condizioni di Sandra c’è poi il fratello minore di quest’ultima, ricoverato per Covid 19 come tanti altri nelle Marche. Giustozzi riguardo alla defunta moglie afferma: “Avevamo chiesto che le facessero di farle il tampone, ma il medico ci ha detto di aspettare prescrivendole della Tachipirina. Abbiamo pensato al Coronavirus ma non al fatto che morisse”. E la loro figlia che vive a Milano non ha potuto dirle addio. Come in molti altri casi, anche Sandra è morta lontano dai suoi parenti, ad eccezione del marito. E non sarà possibile onorarne la memoria con un consueto funerale date le urgenti disposizioni vigenti.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia, la furia di Laura Pausini si abbatte sui runner

LEGGI ANCHE –> Covid-19, perché uccide più gli uomini che le donne | Il motivo