Coronavirus, “Ci servono impegno e sacrifici di tutti”

Coronavirus, le parole di una soccorritrice del 118 a Bologna: “Ci servono impegno e sacrifici di tutti ci serve essere quadrati, intransigenti e chiari”

Covid 19 Marche
Situazione Covid 19 Marche muore una donna (Getty Images)

Disperazione e rabbia. Per alcuni non c’è via di uscita, altri invece si aggrappano alla speranza che tutto questo possa finire il prima possibile. Tutti ci risveglieremo da questo brutto sogno. A Bologna, una soccorritrice del 118 non riesce a credere che tutto finirà e lancia un messaggio agli italiani. “Mi dispiace ma non andrà tutto bene – sottolinea – Non se il passo rimane questo, non se nella testa di tutti non scompare l’egoismo che ci contraddistingue. Non andrà tutto bene”. E ancora: “Da pochi, speranzosi articoli e interviste arriva speranza, ma questa non ci basterà per uscirne in piedi. Ci servono impegno e sacrifici di tutti, ci serve essere quadrati, intransigenti e chiari – prosegue – “Non siamo disarmati, non siamo al punto in cui non abbiamo nulla da fare e possiamo alzare le mani e dire abbiamo fatto tutto ciò che si poteva fare“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Covid-19, sospetto sull’Italia: l’epicentro dell’epidemia

Coronavirus, un messaggio agli italiani

Coronavirus Lombardia Fontana contagi Lodigiano
Coronavirus (Getty Images)

Il messaggio che arriva da Bologna si rivolge agli italiani, in particolare a quelli che ancora non hanno capito la gravità dell’evento. La soccorritrice continua:” Non andrà bene. Lo preannuncia il fatto che al tempo X non siamo al punto a cui era la Cina, con la quale continuiamo a paragonarci, ignorando che si sono seguite procedure, restrizioni e tempistiche alquanto differenti.- e ancora – Lo preannuncia il fatto che ieri abbiamo superato la Cina in numero di decessi per Covid-19 – prosegue – Lo preannuncia il fatto che finché il pericolo non tocca il proprio orticello ci si allarma il giusto“. Queste sono le parole di una donna che è dentro l’emergenza e vive più di chiunque altro l’evolversi della situazione.
“La situazione è molto seria. Si spengono cuori a catena, una catena che dobbiamo interrompere ed è nostro dovere, come esseri umani, fare tutto ciò che in nostro potere“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Coronavirus, la gente muore in casa e senza fare il tampone

Coronavirus
Coronavirus (Getty Images)