Anziana soccorsa e salvata dai carabinieri: era sola in casa

Anziana soccorsa e salvata dai carabinieri nella sua abitazione: le forze dell’ordine sono intervenute dopo una chiamata al 112

Anziana soccorsa carabinieri
Carabinieri (GETTY IMAGES) 

L’emergenza coronavirus sta costringendo grandissima parte della popolazione a restare in casa. Una situazione nuova e dura da vivere, ancora di più per chi vive in una casa piccola e magari da solo. Nuovi drammi della solitudine rischiano di crearsi e vanno tenute d’occhio soprattutto le criticità relative agli anziani che vivono isolati. Nella serata di domenica, i carabinieri di Roma sono intervenuti per salvare un’anziana che aveva chiesto aiuto al 112.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, è allarme: rischiamo di restare senza frutta e verdura

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Oms, l’annuncio: “Il Covid-19 si trasmette solo con goccioline di saliva”

Anziana soccorsa dai carabinieri, scongiurato dramma della solitudine

Anziana soccorsa
(Foto di Sabine van Erp-Pixabay) 

La donna, 84enne, aveva telefonato per ricevere soccorso. Residente da sola in un appartamento del quartiere Nuovo Salario, non poteva alzarsi dal letto ed era a digiuno da diversi giorni. Intorno alle 20.30, disperata, ha telefonato al numero di emergenza. La centrale Operativa ha preso in carico la sua chiamata e ha inviato immediatamente una pattuglia sul posto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Supplica il tampone ma non viene ascoltato: il tragico epilogo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid 19, violano la quarantena girando video a luci rosse

Anziana soccorsa Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

I Carabinieri della stazione di Roma Fidene hanno raggiunto il luogo dove si trova l’appartamento e hanno fatto irruzione forzando la porta d’ingresso. Immediatamente hanno prestato i primi soccorsi alla donna, dandole da bere e un pasto caldo, che era stato mandato a prendere in caserma. Sono dunque rimasti con lei fino all’arrivo degli assistenti sociali che adesso seguiranno il suo caso. Fortunatamente, l’anziana si è ripresa prontamente dopo essersi nutrita e non è stato necessario l’intervento del personale sanitario. Una tragedia scongiurata ma che pone l’attenzione sulle condizioni di tutti quegli anziani che, pur non colpiti dal virus, hanno difficoltà a provvedere a se stessi.