Covid-19, gli scenari possibili sulla fine dell’epidemia

Nel cuore dell’emergenza Covid-19 si cominciano a fare delle ipotesi cu come e quando la pandemia potrebbe terminare. Cinque gli scenari presi in considerazione

Covid-19
coronavirus (Getty Images)

Nel cuore della pandemia da Covid-19 gli esperti ancora non vedono la luce. Da dicembre 2019, periodo in cui è stato rilevato per la prima volta il virus, non si può parlare ancora di una marcia indietro. Dalla Cina il coronavirus è arrivato prepotentemente in Italia, si è diffuso in tutta Europa e nel mondo. Gli Usa sono attualmente i più colpiti sul pianeta ed i morti a livello globale non si arrestano. Tutti i Paesi sono stati coinvolti, ad eccezione dell’Antartide, e la conclusione dell’epidemia non sembra vicina.

Gli studiosi però hanno cercato di ipotizzare alcuni possibili scenari secondo cui il Covid-19 potrebbe azzerare la sua avanzata.

Il modo più scontato sarebbe quello del vaccino. Su questo però sappiamo che i tempi sono lunghi. Fin da subito si è parlato di almeno 18 mesi per la disponibilità di un vaccino. Diversi sono gli studi iniziati in tutto il mondo ma poco si sa su questo virus dunque le speranze per il momento non sono molte.

Poi ci sono i farmaci. Diversi quelli che si stanno sperimentando in Italia e non solo per combattere il Covid-19. Alcuni si sono dimostrati efficaci ma son farmici che sono “nati” per altre tipologie di malattie e che mostrano buoni effetti contro questo virus subdolo. Tempo anche per questa strada dunque dove al momento non c’è nulla di certo.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, dai pediatri attenzione all’ora d’aria per i bambini

Covid-19, gli scenari oltre la medicina

Covid-19
Coronavirus (Getty Images)

Oltre la medicina e gli studi clinici, tra vaccini e farmaci, il Covid-19 potrebbe arrestarsi a causa di una sua mutazione. La speranza è infatti che il virus muti e diventi così innocuo per l’uomo. È stato così per la SARS, virus della famiglia del coronavirus, ma il Covid-19 è sicuramente più aggressivo e più trasmissibile di suo cugino.

Altro scenario vede, invece, la fine della pandemia con il cambio di stagione. Su questo però non ci sono ancora certezze ed evidenze scientifiche. Gli studiosi in questi mesi si stanno, infatti, riservando di capire come il virus reagirà alle differenze stagionali e se il caldo riuscirà a fermarlo o meno. Per alcuni scienziati il caldo da solo non può farcela a rallentare la contagiosità.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, in Cina torna l’orrore dei mercati con gli animali

Tra gli scenari possibili anche quello del raggiungimento dell’”immunità di gregge”. Si arriverà ad un punto in cui la maggior parte delle persone, soprattutto i più giovani, saranno contagiati e questo permetterà alla popolazione di diventare immune al Covid-19.

Covid-19
(Getty Images)

Ultimo e più triste caso, quello di una pandemia illimitata. Uno scenario orrendo in cui il virus potrebbe persistere per sempre senza mai fermarsi. Alcuni tra gli scienziati pensano infatti che non sia possibile eliminarlo del tutto.