Malore il giorno dopo il suo 19esimo compleanno: muore giovane studentessa

Una giovane studentessa di Montecatini Terme (Pistoia) è morta nei giorni scorsi a causa di un malore fulminante che l’ha colpita il giorno dopo il suo 19esimo compleanno.

Ospedale
(Foto di James Timothy Peters-Pixabay)

Dramma a Montecatini Terme, in provincia di Pistoia, sconvolta dalla scomparsa di una ragazza di 19 anni. Lelia Meacci, studentessa dell’ultimo anno liceo scientifico Salutati di Montecatini, è deceduta a causa di un malore fulminante che non le ha dato scampo. La giovane, secondo una prima ricostruzione, il 3 aprile avrebbe accusato uno svenimento in casa dopo essere stata colpita da un malore. Lelia è stata trasportata d’urgenza presso il Cto di Firenze, dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, ma purtroppo dopo quattro giorni si è spenta a causa di un’emorragia cerebrale congenita.

Leggi anche —> Dramma nel dramma: uomo tenta il suicidio dopo amara scoperta all’ufficio postale

Montecatini Terme, giovane studentessa muore dopo un malore fulminante: aveva da poco compiuto 19 anni

Ambulanza
Ambulanza (Getty Images)

Si è sentita male il giorno successivo al suo 19esimo compleanno, festeggiato in famiglia a causa delle misure di contenimento per l’emergenza coronavirus, e dopo quattro giorni in ospedale è deceduta. Lelia Meacci, studentessa 19enne dell’ultimo anno liceo scientifico Salutati di Montecatini Terme (Pistoia) è deceduta nei giorni scorsi lasciando i suoi genitori, un fratello ed i tanti amici e compagni di scuola che adesso piangono la sua scomparsa. Secondo quanto riporta la redazione de La Nazione riportando le testimonianze della famiglia, la 19enne avrebbe accusato un malore il 3 aprile, il giorno dopo aver festeggiato il suo compleanno. Immediatamente sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato la 19enne presso il Cto di Firenze, dove è stata sottoposta ad un intervento delicatissimo, ma purtroppo nonostante i tentativi dei medici, quattro giorni più tardi è deceduta. A causare il decesso sarebbe stata un’emorragia cerebrale congenita che, come spiegato dalla famiglia, non si era mai manifestata.

Diffusasi la notizia del decesso sono stati numerosi i messaggi di cordoglio per la famiglia di Lelia, anche sui social network, da parte di amici, conoscenti e parenti. Commovente il post pubblicato dall’Istituto C. Salutati che Lelia frequentava da quasi 5 anni, dato che a giugno avrebbe dovuto affrontare l’esame di maturità.

Leggi anche —> Covid-19, si suicida un 15enne: il motivo assurdo

Gepostet von Liceo Statale "C. Salutati" Montecatini Terme – dip. Scienze Motorie am Dienstag, 7. April 2020

I genitori hanno dato l’autorizzazione alla donazione degli organi che potranno salvare adesso altre vite. A causa dell’emergenza coronavirus e delle disposizioni in merito non è stato celebrato il funerale, ma solo una benedizione della salma alla presenza dei parenti più stretti.