Giorgia Meloni risponde a Conte: “benvenuti in Corea del Nord”

Giorgia Meloni risponde al Premier Giuseppe Conte dopo la conferenza stampa con un post e un video sui social: “benvenuti in Corea del Nord”.

Giorgia meloni in crescita
Giorgia meloni in crescita (GettyImages)

Giorgia Meloni non perde tempo e, su Facebook, replica al Premier Giuseppe Conte prima con un post e poi con un video in cui punta il dito contro il Presidente del Consiglio chiedendo di avere lo stesso tempo e spazio sulle reti Rai per poter replicare alle parole pronunciate da Conte.

Giorgia Meloni replica a Giuseppe Conte su Facebook: “bullo con la televisione di Stato”

Giuseppe Conte Covid-19 Fase 2
Il premier Giuseppe Conte (Getty Images)

Dopo la conferenza stampa di Conte, Giorgia Meloni, su Facebook, ha replicato al Premier pubblicando prima un lungo post e poi un video.

LEGGI ANCHE—> Sale il consenso del premier Conte nei sondaggi: è al 57%

“Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte indice una conferenza stampa pochi minuti prima dell’edizione più vista dei tg, trasmessa in diretta sulla prima rete del servizio pubblico, per accusare l’opposizione di dire menzogne, senza possibilità di replica e senza contraddittorio. Credo non si sia mai vista una cosa del genere nella storia della democrazia, e la dice lunga sulla tracotanza di questo governo. Mi aspetto che la RAI mi dia possibilità di replica alla stessa ora, con lo stesso tempo e con la stessa visibilità“, scrive la Meloni su Facebook.

Poi aggiunge: “Il Presidente della Repubblica Mattarella non ha nulla da dire su questi metodi degni di un regime totalitario?”.

LEGGI ANCHE—>Coronavirus, Giuseppe Conte: “400 miliardi alle imprese”

Giorgia Meloni, poi, ha anche pubblicato un video in cui ribadisce la propria posizione: “facile per il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, fare il bullo con la televisione di Stato però mi chiedo se sia normale in una democrazia come la nostra. Mi chiedo se sia normale che il Presidente del Consiglio Conte convochi una conferenza stampa per fingere di dover raccontare dei nuovi provvedimenti presi dal Governo e, poi, di fatto, la utilizzi per parlare male dell’opposizione e accusarla di menzogne“, dice nel video Giorgia Meloni.

Poi conclude: “mi aspetto di avere la possibilità, attraverso la Rai, di parlare allo stesso numero di cittadini, nella stessa fascia oraria per spiegare il mio punto di vista e mi chiedo cosa ne pensi Mattarella perchè va bene essere vicini alla Cina, ma qui siamo un po’ più vicini alla Corea del Nord. P. S. Presidente Conte, nel 2012, al Governo, non c’ero io, c’era Monti. Non è bello usare la televisione di Stato per diffondere fake news”.