Argentina, 25enne muore con sospetto coronavirus: era stata picchiata

Argentina, una 25enne, è stata ricoverata con sintomi da coronavirus morendo poco dopo: si scopre, poi, che ra stata picchiata dal compagno.

Covid-19 lettera nipotina nonni ricoverati ospedale Prato
Ambulanza (Getty Images)

Soledad Carioli Lespad, una 25enne argentina, è morta dopo essere stata ricoverata con i sintomi del coronavirus. Dopo la morte della giovane, però, è stato scoperto che non era positiva al coronavirus e che era stata picchiata dal compagno.

LEGGI ANCHE—>Covid-19, Ricciardi (Oms): “Seconda ondata epidemica in autunno è una certezza”

Argentina, 25enne muore ccme caso sospetto di coronavirus: era stata picchiara dal compagno

Coronavirus virologo Bassetti bambini contagio nonni
Coronavirus (Getty Images)
Come fa sapere Telefe Neuquén  Soledad Carioli Lespade era stata ricoverata in ospedale presentando sintomi simili al coronavirus avendo febbre e problemi respiratori. La 25enne, mamma di due bambini, è poi deceduta all’ospedale di Chivilcoy. Gli esami hanno poi dimostrato la sua negatività al coronavirus mentre ulteriori accertamenti hanno portato a galla una clamorosa verità.

LEGGI ANCHE: Covid-19, Ricciardi (Oms): “Seconda ondata epidemica in autunno è una certezza”

“Durante il suo ricovero, i medici gli hanno fatto una TAC che ha rilevato che Soledad Carioli Lespade, di Chivilcoy, presentava traumi alla mascella, due costole e una commozione cerebrale”, scrive Telefe Neuquén.

I medici hanno così capito che i traumi riportati dalla giovane donna erano compativi con quelli di una violenza fisica al punto che è il compagno è stato arrestato con l’accusa di lesioni gravi e violenza di genere.

Purroppo, però, non si saprà come è morta davvero Soledad. Essendo arrivata in ospedale come un caso sospetto di coronavirus, i medici hanno seguito la procedura prevista in Argentina per contenere i contagi. Il corpo della 25enne è stato così cremato e non è stato sottoposto ad un’autopsia.

Non essendoci stata l’autopsia poichè i risultati del tampone sono arrivati dopo la sua morte, non si saprà mai se la causa della morte di Soledad siano stati i traumi che aveva subito prima del ricovero. Le autorità investigative argentine, nel frattempo, stanno indagando sul compagno, il 35enne Flavio Emiliano Pérez, padre delle sue due figlie per capire se abbia precedenti con casi di violenza. Soledad, purtroppo, è morta lasciando così le sue due bambine.