Covid-19 farmaco, dagli Usa una scoperta che potrebbe cambiare tutto

Covid-19 farmaco, ricercatori dell’Università di Chicago registrano rapide guarigioni nei pazienti trattati con un farmaco creato dai laboratori della Gilead Sciences. 

Coronavirus farmaci
Coronavirus, farmaci (Getty Images)

Il mondo sta affrontando la minaccia covid-19: la pandemia sta mettendo in ginocchio i sistemi sanitari (ed economici) di tantissimi paesi al mondo. Sul pianeta ci sono attualmente più di 2 milioni di contagiati, con la metà in Europa. Gli esperti stanno lavorando da diversi mesi per cercare una cura efficace contro il nuovo coronavirus. In altri laboratori, invece, è partita una folle corsa per lanciare il vaccino in tempi record. In Italia si sta sperimentando il Tocilizumab dopo un’intuizione del dottor Ascierto del Pascale di Napoli. Anche in America gli studiosi stanno lavorando intensamente. Stando ad alcuni aggiornamenti, uno studio condotto negli States potrebbe cambiare tutto.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, Ricciardi (Oms): “Per l’autunno una triste certezza”

Covid-19 farmaco, gli ultimi aggiornamenti dagli Usa

Coronavirus clorochina
Coronavirus, farmaco (Getty Images)

Una notizia che arriva direttamente dagli States: i ricercatori di medicina dell’Università di Chicago hanno registrato rapide guarigioni nei pazienti trattati con un farmaco sperimentale nato dai laboratori della biotech americana Gilead Sciences. Il farmaco in questione è il Remdesivir e farebbe staccare i pazienti dai ventilatori nell’arco di 24 ore. Le azioni del suo produttore sono schizzate in borsa, impennando ad un solido 14%. Il remdesivir è stato utilizzato durante l’epidemia di ebola in Africa: il farmaco riesce ad inceppare la replicazione dei virus. Secondo quanto riportato dal sito statunitense Stat, pazienti in gravi condizioni hanno mostrato un rapido miglioramento e sono stati dimessi in meno di una settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Coronavirus, Trump annuncia tre fasi per la ripartenza negli Stati Uniti 

Clorochina
Coronavirus, farmaci (Getty Images)

Lo studio è stato condotto su 125 pazienti, 113 dei quali con malattia grave. La stragrande maggioranza è guarita mentre solo 2 persone sono decedute. I medici hanno postato un video per mostrare la loro gioia.