Coronavirus, cancellata la festa più attesa dell’anno

Cancellata la festa: Già 1854 e nel 1873, l’Oktoberfest era stata cancellata a causa del colera. Anche durante le due guerre mondiali e nel ’23

foto dal web

L’Oktoberfest non si farà. Nonostante capiti in autunno e che questo periodo sia così lontano, si è deciso di rimandare le’evento annuale dedicato alla birra. Non accadeva dalla seconda guerra. L’evento va programmato anzitempo e non è possibile attendere. La Baviera dovrà rimandare la sua festa dedicata alla birra che attira tanti turisti da tutta Europa soprattutto. A diffondere la notizia il primo ministro della Baviera Markus Soeder in conferenza stampa, affermando che «l‘Oktoberfest è la più bella festa del mondo, ma vivere con il coronavirus significa vivere con attenzione e non si potrebbe mantenere la distanza o lavorare con la mascherina».

Leggi anche > Ludovica pagani in costume

Cancellata la festa della birra più famosa del mondo

Sarebbe stata l’edizione numero 187. dell’Oktoberfest.  Si sarebbe dovuta svolgere, come sempre, a Monaco di Baviera dal 19 settembre al 4 ottobre. «E’ doloroso, è sicuramente triste», ha affermato Soeder in una conferenza stampa congiunta con il sindaco di Monaco Dieter Reiter, affermando che «il rischio è troppo grande» e «una versione ridotta non avrebbe senso». Sono circa 6 milioni le persone che in media partecipano alla festa della birra più famosa del mondo. Gli assembramenti saranno ancora vietati anche in Germania. Ora i metri di stanza da rispettare sono 1,5. Questo rende impossibile organizzare una festa del genere. Anche l’economia ne risentirà.

Leggi anche > Il figlio di Al Bano minaccia la D’Urso

coronavirus
Birra Corona (foto dal web)

Nel 2019, secondo un approfondimento del comune di Monaco, l’indotto era stato di 1,23 miliardi di euro. Un bel colpo per l’economia bavarese ma anche tedesca. Qualcuno aveva proposto una forma ridotta, ma si è preferito rinunciare.