Covid-19, De Magistris: “Il 4 maggio qualcosa bisogna ricominciare a fare”

Covid-19, il sindaco di Napoli De Magistris ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha parlato del 4 maggio e ha fatto alcune previsioni per alcune attività. 

Luigi de Magistris
Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris (Getty Images)

L’Italia è ancora nella fase 1 dell’emergenza coronavirus. Il trend è in discesa e i positivi sono in calo mentre il numero dei decessi è ancora alto. Il governo sta programmando la fase 2, quella di convivenza forzata con il virus. A maggio, infatti, dovrebbero riaprire le innumerevoli attività che sono state chiuse a causa dell’emergenza e dovrebbero essere alleggerite le misure restrittive. La fase 2 potrebbe prevedere una riapertura a tappe: in alcune regioni il numero dei contagiati è nettamente più basso. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Rai in cui ha parlato di alcune tematiche interessanti come l’applicazione immuni e la ripresa di attività quotidiane. “Siamo sempre un po’ in ritardo. L’app potrebbe arrivare quando il virus lo abbiamo già sconfitto. Vediamo bene di che si tratta, è una questione delicata. Se serve per avere un quadro della prevenzione sanitaria, per il monitoraggio ai fini del Covid ha un’utilità”.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, dalla Svizzera l’annuncio di un vaccino pronto per ottobre

Covid-19, le previsioni di Luigi de Magistris

Si potrà andare al mare quest'estate?
Spiaggia attrezzata (foto Pixabay)

Il sindaco di Napoli ha fatto anche alcune previsioni. “Andare al mare? Difficile prevederlo, ma io scommesso di sì”. De Magistris ha anche spiegato che per lui dal 4 maggio si potrà essere più liberi e fare cose ora impensabili come andare a cena da amici, utilizzando però mascherine e distanze di sicurezza. Il primo cittadino ha anche fatto il punto sui trasporti, suggerendo di utilizzare negli autobus solo i posti a sedere. “Noi vogliamo puntare molto sulle bici, sulla pedonalità e sulle pedonalizzazioni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Milano, il piano per ridurre l’uso dell’auto dopo il lockdown

napoli
napoli (getty images)

Rispetto alle ultime 24 ore, il numero dei positivi nel capoluogo campano sono tornati ad aumentare (+14). Sono stati segnalati, inoltre, anche due decessi.