Salvini e Giorgetti, scontro per il Mes? Dagospia: “venuti quasi alle mani”

Mes, scontro aperto nella Lega tra Matteo Salvini e Giorgetti? Secondo quanto riporta Dagospia, i due sarebbero venuti quasi alle mani.

Matteo Salvini
Matteo Salvini a Porta a Porta (screenshot)

Scontro all’interno della Lega tra Matteo Salvini e Giorgetti a causa del Mes? Dopo le indiscrezioni riportate da La Repubblica e smentite da Salvini durante la sua partecipazione al programma di Massimo Giletti, Non è l’arena, Dagospia lancia un’ulteriore indiscrezione parlano sul rapporto tra i due membri della Lega.

LEGGI ANCHE—>Salvini Fedez | la risposta del rapper per sistemare il leghista su Twitter | FOTO

Matteo Salvini e Giorgetti: Dagospia lancia una nuova indiscrezione

Matteo Salvini
Matteo Salvini (Getty Images)

Cos’è successo tra Matteo Salvini e Giorgetti? Secondo un’indiscrezione lanciata da La Repubblica, il numero 2 della Lega sarebbe in contrasto con il leader della Lega sulla linea da tenere in Europa.

Indiscrezioni, tuttavia, che sono state smentite dal leader della Lega che, ai microfoni di Non è l’Arena, ha dichiarato: “Le indiscrezioni di Repubblica valgono meno dei Topolino che ho alle spalle. Con Giorgetti ci parlo tutti i giorni, la linea della Lega è una sola”, assicura l’ex ministro degli Interni.

LEGGI ANCHE—>Il Financial Times boccia le battaglie di Salvini e Meloni

Secondo Dagospia, però, l’indiscrezione riportata da La Repubblica sarebbe vera. Dagospia, inoltre, aggiunge un dettaglio: “da fonte certa, la rottura nella Lega tra Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti sembra insanabile. Nell’ultimo faccia a faccia non solo si sono divisi come riportato da Repubblica, ma la tensione è salita al punto da arrivare quasi alle mani…”.

dagospia
Dagospia – Screenshot

Contro Salvini, nel frattempo, si è scagliato Alessandro Di Battista che, su Facebook, ha scritto:

“il Senatore Salvini, in diretta da Giletti, ha pronunciato queste parole: “la ricetta di Di Battista è diamo il nostro debito in mano ai cinesi”. Da lì sono partiti i soliti giornali con le solite scemenze. Questo è ciò che ho scritto (vi invito a leggere, sono le mie idee) e chiaramente quel che ha sostenuto il Senatore Salvini è una menzogna. In molti mi attaccano in queste ore. È anche abbastanza facile farlo adesso: uso poco i social e non vado da molto tempo in TV. Ma le bugie hanno le gambe corte e la statura di certi politici è molto bassa”.