Padre uccide figlia | la piccola aveva 4 anni | lui tenta il suicidio

Un padre uccide figlia piccola, poi prova a togliersi la vita. Terribile la scena che i carabinieri hanno trovato davanti ai loro occhi.

padre uccide figlia
Ad Arezzo padre uccide figlia poi tenta il suicidio Foto dal web

Un delitto tremendo è andato in scena in provincia di Arezzo. Padre uccide figlia nella piccola località toscana di Levane. L’uomo, un cittadino originario del Bangladesh, avrebbe infatti ferito a morte la sua bambina di 4 anni infierendo contro quest’ultima con un coltello. Subito dopo poi avrebbe provato a sua volta a togliersi la vita.

LEGGI ANCHE –> Equilibrio tra lo smart working e il benessere dei propri figli

LEGGI ANCHE –> Priscilla, trovata senza vita a casa dello zio: “L’ho stuprata e uccisa”

Padre uccide figlia, era da solo con la bimba ed il fratellino in casa

È questa la ricostruzione svolta dagli inquirenti, estratto vivo successivamente dai vigili del fuoco intervenuti sulla scena. Con i pompieri sono arrivati anche i carabinieri ed il personale medico del 118. Purtroppo non era più possibile fare nulla per salvare la vita della piccina. Le coltellate ricevute erano di una gravità troppo elevata.

Adesso l’infanticida è piantonato all’ospedale della Gruccia in Valdarno. Non versa in condizioni gravi, avendo ricevuto un ricovero in codice giallo. Nello stesso ospedale c’è anche il fratellino della bambina uccisa, secondo quanto riferito da fonti locali. Il bimbo avrebbe delle ferite di leggera entità alla testa. Con il papà ed i due figli non era presente la madre. Le forze dell’ordine continuano nelle loro indagini, anche se sembra molto chiaro come siano andate le cose.

LEGGI ANCHE –> Il Presidente della SIMPE: “Vaccinazione obbligatoria per i bambini”

Si vuole cercare di capire se questa tragedia possa avere qualche legame con l’attuale situazione imposta dalla permanenza forzata in casa per via della quarantena o se ci fossero motivi di inquietudine già preesistenti all’interno di quella famiglia.