Serie A, ritorno in campo: la decisione delle squadre

Serie A, il campionato di calcio pensa al ritorno in campo se l’emergenza coronavirus lo permetterà: ecco la decisione delle venti squadre

Coronavirus Serie A Var
Logo Serie A (foto dal web) 

Giorni molto importanti per il futuro del campionato di Serie A. Il mondo del calcio italiano, almeno ai massimi livelli, punta a ripartire, compatibilmente con l’evolversi dell’emergenza coronavirus. I primi segnali incoraggianti sul contenimento dei contagi sembrano fornire una prima possibile apertura al ritorno in campo, quantomeno per gli allenamenti, a partire dal 4 maggio. E’ la data identificata dal governo per il probabile avvio della cosiddetta Fase 2. In merito, ci sarà domani un importante confronto a distanza tra il ministro dello Sport Spadafora, la Lega Calcio e la Figc, che insieme alla commissione tecnico scientifica nominata in ambito sportivo prenderanno una decisione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Presidente Uefa: “Siamo pronti a giocare negli stadi vuoti”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, ripresa a maggio: l’annuncio di Ricciardi (OMS)

Serie A, la decisione sul ritorno in campo: il voto delle squadre

Serie A Var calcio e coronavirus
Stadio San Siro (foto dal web)

Intanto, sul tema si sono confrontate le squadre del campionato di Serie A. In queste settimane, il fronte è apparso spaccato, con compagini decise a riprendere a tutti i costi, soprattutto la Lazio di Lotito, e altre che spingevano per fermare tutto in maniera definitiva, almeno fino alla prossima stagione. Un fronte, quest’ultimo, capeggiato dal Brescia di Massimo Cellino, a portare avanti l’istanza di una parte d’Italia duramente colpita dalla pandemia. Cellino, tra l’altro, ha a sua volta contratto il coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, l’annuncio di Gravina: “Il campionato sarà concluso”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calcio e coronavirus, l’annuncio della Fifa: “Cambierà tutto”

Serie A
Massimo Cellino, presidente del Brescia (Getty Images) 

L’assemblea odierna delle squadre, però, ha sancito all’unanimità la decisione di tornare in campo per concludere la stagione, quali che siano i tempi per farlo. Se e quando il Governo darà il via libera, tutte le 20 squadre sono favorevoli a riprendere a giocare.