Germania, l’annuncio: al via i primi test clinici sul vaccino

Germania, l’annuncio: l’Istituto federale tedesco per i vaccini, Paul Ehrlich Institute (Pei), ha annunciato oggi di aver dato il via libera ai primi test clinici

vaccino coronavirus
vaccino (getty images)

L’Istituto federale tedesco per i vaccini, Paul Ehrlich Institute (Pei), ha annunciato oggi di aver dato il via libera ai primi test clinici su un possibile vaccino per il coronavirus. La notizia riempie di speranza il mondo. La corsa al vaccino è molteplice e riguarda più Stati ed enti di ricerca sanitaria. L’istituto tedesco ha diffuso anche il nome dell’azienda che ha trovato il probabile vaccino. Il Pei ha precisato che il vaccino è stato prodotto dall’azienda BioNTech. La prima fase di sperimentazione riguarderà la somministrazione di dosi variabili del farmaco a duecento persone sane di età compresa tra i 18 e i 55 anni. In una seconda fase toccherà, invece a soggetti più a rischio.

Leggi anche > Fase 2, il ministro assicura sulla riapertura

Germania, l’annuncio dei test di pari passo con il team anglo-italiano

giulio tarro
farmaci coronavirus (Getty Images)

Per quanto riguarda i test sul vaccino al quale stanno lavorando l’Università di Oxford e i ricercatori dell’istituto di Pomezia, le sperimentazioni inizieranno giovedì 23 aprile. Camminano di pari passo, quindi con i tedeschi nella corsa contro il tempo.  Matt Hancock, ministro della Sanità inglese, nella consueta conferenza stampa di Downing Street sull’emergenza ha affermato che “in tempi normali” per arrivare alla sperimentazione umana “ci sarebbero voluti anni“.

Leggi anche > Scoperta contro il tumore

Coronavirus
(Getty Images)

Tuttavia, il ministro è stato più cauto sui tempi della fase sperimentale affinchè “funzioni in sicurezza nei tempi più brevi umanamente possibile”, sarà fatto tutto il necessario. Intanto il ministro ha fatto sapere che tutte le risorse necessarie saranno assicurate dal Governo circa la sperimentazione.