Fase due, nuova data per la ripartenza: l’annuncio di Zaia

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, annuncia la volontà di procedere alla riapertura già il 27 aprile, in anticipo sulla data del 4 maggio

Virus Zaia presidente Veneto possibile allentare regole subito
Luca Zaia (Getty Images)

Tutta Italia in fermento per le novità in arrivo sulla Fase 2. Il 4 maggio potrebbero avvenire alcune riaperture di attività ed essere attenuate alcune delle misure restrittive in corso ormai dal 9 marzo per l’emergenza coronavirus. Comunicazioni in merito sono attese entro il fine settimana dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al termine del lavoro che si sta portando avanti con la task force per definire le norme di sicurezza per tutti. La chiusura totale non può essere ulteriormente prolungata per non distruggere del tutto il tessuto economico e sociale del paese, ma al tempo stesso occorre garantire che non ci sia una recrudescenza dei contagi, in lieve calo negli ultimi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’infettivologo Bassetti tranquillizza gli italiani e rilancia: “Al mare non ci si infetta”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Test sugli effetti della quarantena: le domande a cui dovranno rispondere gli italiani

Veneto, l’annuncio del presidente Luca Zaia

Virus Zaia presidente Veneto possibile allentare regole subito
Luca Zaia (Getty Images)

Sulla questione, ha parlato Luca Zaia, presidente della Regione Veneto. Zaia è uno dei più fermi sostenitori dell’opportunità della riapertura e nel corso della conferenza stampa quotidiana presso la Protezione Civile di Marghera, in cui ha fatto il punto sull’evoluzione dell’epidemia nella sua regione, ha ribadito con chiarezza la sua posizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Reddito di emergenza, svelata la cifra: parla il viceministro

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fase 2, come potrebbe cambiare il trasporto pubblico: la bozza

Virus Zaia presidente Veneto possibile allentare regole subito
Luca Zaia (Getty Images)

“Abbiamo detto più volte che siamo già pronti alla riapertura delle aziende – ha spiegato – Se potessi fare delle ordinanze in tal senso, potremmo riaprire già il 27 aprile, ovviamente con tutte le tutele del caso. Stiamo attendendo le decisioni da parte del Governo per procedere”.