Nonno abusa della nipotina e la costringe a vedere film per adulti

Un uomo in provincia di Caserta ha abusato della sua nipotina e l’ha costretta a guardare film per adulti per imitarli.

La scuola finirà a distanza ma come riaprirà?
Bambina (foto Pixabay)

A denunciare l’uomo è stata la madre che ha scoperto tutto dopo che la bimba si è confidata con lei. Gli atroci fatti andavano avanti da un po’ dato che molto spesso la piccola veniva affidata al nonno. Si tratta di un sessantasettenne residente a Carinola in provincia di Caserta. Nella giornata di oggi è stato arrestato con l’accusa di aver abusato della nipotina di dieci anni, costringendola anche a guardare film per adulti per poi replicare le scene viste. Sembra che l’uomo avesse una vera e propria fissazione nei confronti della bambina. Oggi i carabinieri gli hanno messo le manette, prelevandolo nella sua abitazione dopo l’ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e lo hanno condotto in galera, con l’accusa di violenza sessuale su minore.

L’uomo aveva una vera fissazione per la nipotina

A riportare per primo la notizia è stato il quotidiano online unionesarda.it, che ha raccontato l’accaduto successo nelle ultime ore, che ha sconvolto tutti. Alcuni nuovi particolari sono emersi dopo che la procura ha ascoltato la bambina in modalità protetta. Approfittando della fiducia dei genitori della bimba, suo nonno cercava sempre in tutti i modi di restare da solo con lei e secondo quanto riportato, quando questo accadeva, sembra proprio che succedesse il peggio per la povera anima innocente di soli dieci anni.

LEGGI ANCHE -> Miriam Leone e lo sguardo che travolge: Vorrei dire tanti grazie

Coronavirus
Coronavirus bambini (newnotizie.it)

Inoltre sembra che gli abusi perpetuati dall’uomo si siano ripetuti molte volte fino a ora, quando la piccola ha avuto finalmente il coraggio di parlarne, confidandosi con sua madre.