La complottista: “Il virus è una bufala voluta dal governo”

La complottista, che aveva definito il Covid-19 “una bufala del governo per controllarci e tenerci in casa”, è stata denunciata dal Comune di Bergamo.

pam morrigan (leggo.it)
Pam Morrigan (leggo.it)

Il Comune di Bergamo ha deciso di denunciare una donna per diffamazione. Sul web è nota come Pam Morrigan, sebbene il suo nome vero sia Pamela C. e lavora per un’impresa di pompe funebri, nota da tempo sul web per le sue posizioni terrapiattiste e antivacciniste. Inoltre è una convinta sostenitrice della falsità dell’emergenza sanitaria del Covid-19. La ‘complottista‘ in una trasmissione in streaming sul web ha parlato della bufala delle bare della tragedia avvenuta al largo di Lampedusa nel 2013, spacciata sui Social Network come foto di Bergamo. È semplicemente una foto falsa, che non riguarda la tragedia della provincia di Bergamo, e che Pam Morrigan usa a sostegno delle proprie teorie. Ma una sola bufala non basta a negare quanto accaduto in una delle province più colpite di tutto il Paese.

LEGGI ANCHE -> Riaprono i concessionari auto ma si potrà andare solo per le urgenze 

Per la complottista non c’è mai stata un’emergenza

Covid-19 Lombardia
Emergenza assoluta a Bergamo per il Covid 19 Lombardia FOTO Piero Cruciatto per Getty Images

Ci sono le tragiche immagini dei camion dell’esercito che trasportano fuori Bergamo le tante salme dei decedute dopo essere stati colpiti dal Coronavirus a rendere l’idea della portata del dramma avvenuto in Lombardia, ma per Pam Morrigan si tratta di un messaggio costruito ad hoc: “Non c’è mai stata una vera e propria emergenza e non ci sono stati tutti quei morti, semplicemente hanno imposto la chiusura al 47 per cento delle imprese funebri di Bergamo e questo aveva portato alla necessità di trasportare le bare fuori regione, hanno dovuto chiamare i camion militari perché le bare puzzavano e non potevano essere trasportate nei carri funebri normali”.

LEGGI ANCHE -> La soluzione al virus potrebbe essere un farmaco contro l’artrite

Bergamo Gori
A Bergamo Gori parla di situazione ancora drammatica FOTO Piero Cruciatti per Getty Images

Il filmato sul sito di streming online è stato rimosso (ma qualcuno lo ha salvato e ripubblicato) e gli account di Pam Morrigan sui Social sono stati disattivati.