La Bce mantiene i tassi fermi

La Bce decide di lasciare i tassi fermi ma si dice pronta “ad aumentare acquisti anti-pandemia”. Inoltre è stato confermato il maxi programma di acquisti Pepp che sarà gestito in modo flessibile.

Christine Lagarde, President of the European Central Bank, on March 12, 2020 in Frankfurt, Germany (Photo by Thomas Lohnes/Getty Images)

Il Comitato direttivo della Bce ha deciso di tenere fermi i tassi nonché confermato il maxi programma di acquisti (Pepp) da 750 miliardi stanziati per far fronte alla pandemia.

Tuttavia, il programma sarà gestito “in maniera flessibile”.

La Bce sarebbe inoltre disponibile ad aumentare la portata del programma, nonché “ad aggiustare tutti i suoi strumenti”.

Inoltre, poiché è necessario che la liquidità del mercato sia mantenuta così come i flussi di credito all’economia, il Consiglio direttivo della Bce ha allentato le condizioni sulle aste Tltro3.

Ma di cosa si tratta? I Tltro (acronimo per targeted longer-term refinancing operations) prevedono un’asta mediante la quale vengono erogati prestiti quadriennali alle banche dell’Eurozona con rendimento di poco superiore a quello del tasso di riferimento. In pratica,  i TLTRO sono operazioni con cui sono erogati dei finanziamenti agli istituti di credito. Si tratta di finanziamenti a lungo termine, a condizioni vantaggiose.

Le banche dunque avranno maggiore liquidità.

Leggi anche —>La crisi economica colpisce soprattutto i millennials

 

Le ultime decisioni della Bce per fronteggiare la crisi da pandemia

La Bce mantiene i tassi fermi
Un laptop (Photographer: Alex Kraus/Bloomberg via Getty Images)

Oltre a queste misure  è interssante la serie di operazioni c.d. Peltro, Pandemic emergency longer-term rifinancing Operations che la Bce ha annunciato tra cui il “Recovery Fund“.

Le misure hanno lo scopo di sostenere le condizioni di liquidità nell’Eurozona.
Da maggio inizieranno sette aste supplementari. Tutte con piena assegnazione e un tasso di 25 punti inferiore a quello di rifinanziamento ora in vigore.

Il Consiglio della Bce ha anche confermato i piani di acquisti in vigore, sia quello da 20 miliardi mensili sia quello supplementare da 120 miliardi entro fine 2020 nonché la politica di reinvestimento dei titoli in scadenza.

 

La Bce mantiene i tassi fermi
European Union flags fly outside the European Central Bank (ECB) headquarters in Frankfurt, Germany, on Wednesday, April 29, 2020. (Photographer: Alex Kraus/Bloomberg via Getty Images)

Lagarde ha affermato, infine, sugli spread che la Bce è intervenuta «e continueremo a farlo, credetemi».

Potrebbe interessarvi anche —> I Contagi in Italia Regione per Regione aggiornati alle 19.00 del 30 aprile 2020