Matteo Renzi a Conte nell’aula del Senato: “Siamo a un bivio”

Matteo Renzi si rivolge al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nell’aula del Senato: “Siamo ad un bivio”.

Fase 2 parola congiunto più cercata motivo
Giuseppe Conte, presidente del Consiglio dei Ministri (Getty Images)

“Lei è stato bravo – interviene Matteo Renzi in Senato, rivolgendosi al premier Giuseppe Conte – a rassicurare gli italiani e non era facile. Nella fase 2 della politica non basta giocare sul sentimento della preoccupazione o sulla paura, c’è una ricostruzione enorme da fare che richiederà scelte coraggiose e che non può essere ferma nel modo in cui abbiamo iniziato. Vorrei che lei desse un occhio in più ai dati Istat e meno ai sondaggi. Tocca a lei decidere, se ci vuole ci siamo per fare le cose che servono agli italiani. Se sceglie la strada populista non avrà al fianco Italia viva, se sceglie la politica saremo lì ad aspettarla”. Renzi ha poi proseguito in suo intervento: “Da due mesi 60 milioni di italiani sono in un regime che ricorda gli arresti domiciliari per un’emergenza sanitaria. Ciò che lei ha detto sull’analisi economica è molto condivisibile. Perché non ci facciamo carico di una riapertura graduale?. Il covid-19 è un nemico vigliacco, ma noi non siamo dalla parte del virus quando diciamo di ripartire. Parliamoci chiaro, ci sono cose che non hanno funzionato e credo che abbia fatto bene a non aprire la discussione qui: Rsa, zone rosse, ritardi di mascherine e tamponi. C’è un’emergenza globale che cambierà la storia del nostro Paese e non possiamo delegare tutto alla comunità scientifica”.

LEGGI ANCHE -> Chi sono i soggetti più a rischio durante Fase 2: lo studio dell’Ospedale San Raffaele

Matteo Renzi: “Le libertà costituzionali vengono prima di lei”

Sondaggio sullo scenario politico
Matteo Renzi (GettyImages)

Poi il leader di Italia Viva pone l’attenzione sul tema delle “libertà costituzionali” che “vengono prima di lei. Lei non consente la libertà, la riconosce. Io rivendico di aver contribuito a creare un nuovo governo quando il senatore Salvini ha chiesto pieni poteri”.

LEGGI ANCHE -> Fase 2, le nuove norme per l’autocertificazione e i congiunti

Fase 2 parola congiunto più cercata motivo
(Getty Images)

“Non li abbiamo negati a lui per darli ad altri – conclude Matteo Renzi -, è un fatto costituzionale che dobbiamo tutti insieme difendere”.