Olanda, il premier Mark Rutte attacca ancora l’Italia

Il premier olandese Mark Rutte attacca ancora l’Italia in pieno dibattito sul fondo per l’emergenza coronavirus: ‘Niente soldi agli italiani”

Coronavirus news
Jaap Van Dissel, direttore dell’Istituto di Sanità olandese; Mark Rutte, primo ministro olandese; Bruno Bruin, ministro olandese della Sanità (Getty Images)

Il governo italiano è impegnato su due fronti importanti. Quello interno, cercando di trovare l’equilibrio tra gestione del contagio da coronavirus e l’esigenza di riprendere l’economia, e quello estero. Nell’Unione si gioca la seconda fase della partita. La prima è andata in porto riuscendo ad ottenere uno strumento nuovo piuttosto che utilizzare quelli preesistenti e stringenti. Niente Troika, ma ora è necessario gestire la seconda fase della trattativa. Capire come gestire il fondo, ossia quanta parte andrà a fondo perduto e quanto denaro andrebbe a prestito. Su questo si confermano i due poli. Da un lato i paesi nordici, che sono per le misure più rigide con l’Olanda che fa da apri porta alla Germania. Dall’altra parte ci sono Italia e Spagna in prima fila con il sostegno meno energico della Francia, comunque schierata sul fronte Sud Europa.

Leggi anche > Dall’Olanda: “Noi cattivi con l’Italia”

Mark Rutte attacca Italia e Spagna

foto dal web

Proprio dall’Olanda è arrivato un nuovo attacco, seppur sotto forma di siparietto. Durante una visita del premier olandese Rutte a uno stabilimento per il trattamento dei rifiuti, un operaio si avvicina al premier olandese e gli dice: ‘Per favore, non date soldi agli italiani e agli spagnoli’.

Leggi anche > Europa, la commissione apre ai fondi

decreto aprile
Prime Minister of Italy Giuseppe Conte arrives during the second day of the EU summit meeting, on October 18, 2019, at the European Union headquarters in Brussels. (Photo by THIERRY ROGE / BELGA / AFP) / Belgium OUT (Photo by THIERRY ROGE/BELGA/AFP via Getty Images)

E lui, tra le risate, risponde: “No, no”, e alza il pollice. La scena, per sfortuna o per fortuna di Rutte, è stata ripresa dalle telecamere dell’olandese Nos, che ha pubblicato il tutto sul suo sito web, sottotitolando lo scambio di battute in olandese. La trattativa per l’Italia si fa ardua.