Fase 2, modulo autocertificazione: scaricalo da qui con un semplice click

Per la Fase 2, che inizierà tra due giorni, servirà ancora il modulo di autocertificazione per gli spostamenti dalla propria abitazione.

Fase 2 parola congiunto più cercata motivo
(Getty Images)

Dal 4 maggio occorrerà ancora girare con il modulo di autocertificazione. Bisognerà scaricarlo, stamparlo e modificarlo, aggiornandolo in base all’ultimo decreto ministeriale del presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte del 30 aprile scorso.

Il modulo di autocertificazione è scaricabile cliccando qui

LEGGI ANCHE -> Nuovo decreto: Bonus 800 euro, cosa accadrà nei prossimi 6 mesi

Una sola novità nel modulo di autocertificazione

Conte
CREMONA, ITALY – APRIL 28: Italian prime minister Giuseppe Conte makes a statement to the journalists on April 28, 2020 in Cremona, Italy. Italy will remain on lockdown to stem the transmission of the Coronavirus (Covid-19), slowly easing restrictions. (Photo by Marco Mantovani/Getty Images

In soldoni non cambia quasi niente rispetto a quello attuale ma sarà introdotta una novità: il riferimento normativo al nuovo decreto che contiene al suo interno altre motivazioni che rendono legittimo lo spostamento come la visita a un congiunto o il ritorno alla propria abitazione.

PER COMPILARE MODULO CLICCA QUI>>>Fase 2. Le novità dell’autocertificazione, nessun nuovo modulo

Conte app Immuni Senato
(Getty Images)

Per questo tutti i cittadini potranno modificare il modulo esistente barrando le parole “all’interno dello stesso Comune” e la parola “urgente” per motivi di assistenza ai propri congiunti o alle persone con disabilità.