Fase 2, si può andare al mare ma non per prendere il sole: vietata la tintarella

Fase 2, sarà possibile andare al mare per una nuotata o per una corsa sulla spiaggia ma è vietato prendere il sole. 

Si potrà andare al mare quest'estate?
Spiaggia attrezzata (foto Pixabay)

Domani 4 maggio inizierà ufficialmente la Fase 2: nonostante le numerose difficoltà interpretative del nuovo decreto comunicato dal presidente del consiglio dei Ministri Conte, l’Italia è pronta per ripartire. Alcune Regioni hanno deciso di continuare ad utilizzare misure più ristrette mentre altre iniziano a portarsi avanti alleggerendo i limiti. Si potrà tornare al mare, ma non si potrà prendere il sole. Secondo quanto anticipato anche dal Corriere della Sera, sarà infatti possibile fare attività fisica lontano da casa e si potrà fare il bagno nel proprio comune di residenza. La tintarella ed eventuali chiacchiere con altri cittadini in spiaggia saranno comunque vietate.

LEGGI ANCHE — > Covid-19, comincia la fase 2 ma più della metà degli italiani non ha voglia di andare in vacanza 

Fase 2, attenzione ai limiti delle Regioni

Mare regole emergenza virus
(Getty Images)

Il Dpcm del 26 aprile non parla espressamente di bagno al mare ma il Governo aveva già anticipato che era possibile per coloro che abitano in luoghi lacustri, fluviali o marini effettuare il bagno purché individualmente e rispettando la distanza da altre persone. Bisogna sempre conoscere le ordinanze delle singole Regioni o dei comuni: nelle Marche, ad esempio, è possibile fare il bagno ma non ad Ancona. Nella fase 2 saranno consentiti anche accessi ai parchi e ai giardini pubblici evitando sempre forme di assembramento e rispettando la distanza di sicurezza prevista nelle misure anti contagio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Fase 2, Galli: “Senza precauzioni sarà un disastro” 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

La prossima estate sarà diversa dal solito: gli ingressi negli stabilimenti balneari e nelle piscine sarà prevedibilmente a numero chiuso mentre tornei sportivi e assembramenti saranno vietati.