Il covid-19 è camaleontico: individuati nuovi sintomi

Covid-19, con alcune recenti ricerche sono stati individuati 6 nuovi sintomi: il parere del Center for disease Control and Prevention

Coronavirus (Getty images)

Il covid-19 sta letteralmente mettendo in ginocchio numerosi paesi del mondo: i casi positivi continuano ad aumentare e sono al momento più di 3 milioni. I paesi più colpiti sono gli Stati Uniti, l’Italia e la Spagna. Da qualche giorno, inoltre, il numero dei contagi sta vertiginosamente aumentando anche in Russia e in alcune Nazioni dell’Africa. Nei laboratori di tutto il mondo il virus continua ad essere sotto la lente d’ingrandimento: ogni giorno si scoprono sempre più dettagli e sempre più informazioni in merito al coronavirus. Negli ultimi giorni, inoltre, sono state scoperte nuove sintomatologie legate al virus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Fase 2, Galli:” Senza precauzioni sarà un disastro” 

Covid-19, scoperti nuovi sintomi

Test del Coronavirus in 60 minuti grazie a Diasorin
laboratorio (getty images)

Secondo gli esperti del Center for Disease Control and Prevention di Atlanta il virus sta mutando e ci sarebbero dei nuovi sintomi da tenere d’occhio. Alla febbre, tosse e problemi respiratori si aggiungono infatti brividi, tremore persistente e dolori muscolari. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, dal canto suo, continua a ribadire che i sintomi principali sono febbre, tosse secca e problemi di natura respiratoria. Qualche giorno fa, inoltre, il British Journal of Dermatology ha comunicato che il covid-19 avrebbe anche conseguenze sulla pelle. L’analisi effettuata su un campione di quasi 400 persone ha evidenziato la comparsa di geloni, lividi, piccole vesciche sulla pelle, prurito e necrosi nei pazienti più gravi.

LEGGI ANCHE –> Fase 2, la lista dei motivi per cui sarà consentito uscire dal 4 maggio 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

tosse
Tosse

In Italia, l’ultimo bollettino della protezione civile ha confermato il trend in discesa. C’è stato un calo del numero dei morti e del numero dei ricoverati.