Bimba di 6 anni si allontana da casa e viene trovata morta

Tragedia in Ucraina, una ragazzina di sei anni viene trovata morta a pochi chilometri dal villaggio di residenza. La ricostruzione della vicenda

Milena cugino
Milena Sheveleva (foto dal web)

In Ucraina si è consumata una tragedia che ha riguardato una bambina di sei anni. Il suo nome era Milena Sheveleva, viveva in un piccolo villaggio assieme alla sua famiglia. La ragazzina si era allontanata dalla sua residenza insieme al cugino nell’intento di fare una passeggiata a largo dell’abitacolo. Secondo la ricostruzione della vicenda riportata sulle prime pagine delle testate giornalistiche The Sun e Daily Star, però, la piccola aveva abbandonato la sua residenza per uno scopo ben preciso.

Pare che abbia smarrito i suoi occhiali da vista e chiesto al familiare di tenerle compagnia durante le operazioni di ricerca. I due congiunti si erano allontanati, percorrendo ben 8 chilometri, finchè Milena è stata costretta a continuare da sola le operazioni di ricerca a causa di un bisticcio. Il cugino dunque sarebbe scappato via, lasciando in preda al destino le sorti della ragazzina. Milena continua la sua disperata ricerca, ma il mancato ritorno al villaggio è probabilmente legato al fatto di aver imboccato il sentiero errato.

LEGGI ANCHE —–> Tragedia nel pavese, uomo di 70 anni si dà fuoco nel suo appartamento

La preoccupazione dei familiari e la causa del decesso

Tragedia Milena
Polizia ucraina (foto dal web)

Non vedendo far rientro dopo un lungo momento di attesa, i familiari, preoccupati, si sono rivolti alle autorità locali per denunciare la scomparsa della piccola Milena. Uno spiegamento di circa 1.000 rinforzi ha intrapreso una perquisizione in tutta l’area circostante. Ma di Milena nessuna traccia dopo ore e ore di ricerche durante quella gelida notte domenicale.

Nel frattempo le temperature calano ulteriormente, scendendo al di sotto dello 0. La pioggia torrenziale e il vento forte non aiutano i ricercatori. Alla fine i soccorritori riescono a scovare il corpo della ragazzina, ribaltato a pancia in giù con le braccia avvolte in segno di protezione dal freddo.

LEGGI ANCHE —–> Giovane poliziotto ucciso in servizio: tragedia nella notte

Tragedia Milena
ambulanza ucraina (foto dal web)

Secondo la ricostruzione delle autorità di competenza la certezza è che Milena ha incontrato la morte a causa delle rigide temperature della notte e dunque deceduta per assideramento.