Barbara D’Urso, il suo Live tra le serie horror consigliate da Google

Un accostamento davvero bizzarro quello che il motore di ricerca propone per il programma domenicale di Barbara d’Urso. A sottolinearlo un giovane utente su Twitter

Barbara d'urso
Il Live di Barbara d’urso tra le serie horror proposte da Google

Fake news, scherzo dell’algoritmo di Google o pura casualità? Questo non è ancora certo ma senza dubbio la “Carmelita” nazionale ha raggiunto un nuovo record. Non quello degli ascolti tv ma quello del posizionamento sul motore di ricerca più famoso al mondo. La sua trasmissione, infatti, Live non è la d’Urso, in onda ogni domenica sera su Canale 5, appare tra le serie horror consigliate da Google.

Per molti potrà sembrare l’ennesima bufala che gira sul web e invece non è così. Basta digitare sulla barra della ricerca del motore “Serie horror” e tra i tantissimi risultati compare anche lei, la regina dei salotti trash di Canale 5, Barbara d’Urso. Nelle anteprime delle proposte di Google anche il volto della conduttrice di Mediaset con le mani giunte e gli occhi che sembrano guardare in cielo.

A segnalare questa curiosa cosa un utente del web che ha fatto l’annuncio via Twitter. Un cinguettio che in pochissimo tempo è diventato popolare. “Scoprire che se su Google cerchi “serie horror” tra le proposte esce Live – Non è la d’urso mi ha svoltato la giornata” ha scritto il giovane.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Barbara D’Urso, l’accostamento bizzarro di Google

barbara d'urso
Live non è la D’urso (getty images)

Come sia possibile che la trasmissione domenicale di Barbara D’Urso sia finita tra le serie horror consigliate da Google ancora non è chiaro. Molti hanno pensato ad uno scherzo di Google, altri propongono un errore di codice, altri ancora scherzano sul fatto che guardare Live sia davvero qualcosa di terribile proprio come una serie horror.

LEGGI ANCHE -> Barbara D’Urso, triste annuncio in diretta: “sarò sola anche quel giorno”

L’accostamento è alquanto bizzarro ma c’è da dire che le trasmissioni della d’Urso sono chiacchieratissime da tutti per il tasso di trash molto ricorrente tra day time e prime time.

Molti dei servizi proposti sono giudicati come “discutibili” da gran parte dell’opinione pubblica. Ma graditi o no la conduttrice di Canale 5 sa bene come far parlare sempre di sé e dei sui programmi, nel bene e nel male.

LEGGI ANCHE -> Barbara D’Urso, omaggio floreale: “Con le rose la giornata inizia meglio”

Solo in ultimo, infatti, nel cuore dell’emergenza Covid-19 ha fatto indignare la scena in cui Barbara d’Urso e Matteo Salvini hanno recitato in diretta tv “L’eterno riposo”. In tantissimi hanno chiesto addirittura la chiusura del suo programma che, invece, continua a collezionare ascolti. Da quando è iniziato, in questa nuova stagione, è andato avanti per oltre 40 puntate.

barbara d'urso
Barbara D’Urso (foto dal web)

Molti poi ironizzano sul fatto che da oggi “Carmelita” dovrà affrontare non solo la concorrenza televisiva dei format avversari ma anche la sfida lanciata da Google contro film notissimi come “American Horror Story” fino “Stranger Things”. Riuscirà a battere anche loro?