Crolla palazzina vicino Roma, si scava tra le macerie

Una palazzina è crollata nel centro storico di Marino, comune dei Castelli Romani (Roma), poco dopo le ore 20: i soccorritori scavano tra le macerie

(Foto dal web)

Poco dopo le 20 è crollata una palazzina nel centro storico di Marino, comune dei Castelli Romani, vicino a Roma. L’edificio è caduto giù a seguito di un’esplosione, probabilmente a causa di una fuga di gas. L’immobile si trova in via G. Carissimi, al civico 40. I soccorritori hanno scavato tra le macerie. A seguito di questa operazione sono state estratte tre persone. Si tratta di due donne e di una bambina. Una donna sarebbe in gravi condizioni, mentre la mamma con la bambina sarebbero ferite in maniera non grave.

LEGGI ANCHE —> Coronavirus, trovato anticorpo monoclonale capace di bloccarlo

Roma, esplode una palazzina: soccorritori scavano tra le macerie

Crolla palazzina vicino Roma si scava tra le macerie
(Foto dal web)

La deflagrazione ha distrutto la facciata di una palazzina di tre piani. La palazzina era composta da piano terra più due piani. Sono 6 gli appartamenti interessati dall’esplosione, molti comunque risulterebbero al momento disabitati. All’interno di essa abitavano alcune famiglie. I soccorritori si trovano ancora sono sul posto. Si trovano sul posto alcune squadre dei vigili del fuoco, pattuglie della polizia e carabinieri nonché anche personale sanitario del 118.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

LEGGI ANCHE —> Il ministro Patuanelli alla Camera: al lavoro su affitti e bollette per aiutare le PMI

Crolla palazzina vicino Roma si scava tra le macerie
(Foto dal web)

Coinvolti dall’esplosione degli appartamenti, diversi dei quali fortunatamente non abitati da persone.