Il ministro Patuanelli alla Camera: al lavoro su affitti e bollette per aiutare le PMI

Il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli ha scritto sulla propria pagina Facebook che è necessario: “accelerare per dare risposte alle PMI”. Serve liquidità e presto.

Il ministro Patuanelli alla Camera: al lavoro su affitti e bollette per aiutare le PMI
Coffee-shop (foto Pixabay)

Infatti, sembra chiaro per il ministro che siano proprio le piccole e medie imprese le più colpite dall’emergenza.
Il ministro spiega sul social: “Occorre una massiccia iniezione di liquidità a fondo perduto diretta e sotto forma di ricapitalizzazione delle imprese” e “interventi sugli oneri dei costi fissi“.
Infatti, oltre alle proroghe di pagamento occorre un aiuto concreto alle realtà di contenute dimensioni che nel nostro paese formano il tessuto economico più interessante.
Aiuti che permettano di pagare canoni e bollette magari a partire dalla riscossione dei crediti nei confronti della P.a..

Il ministro ne parla apertamente e cita anche un settore in particolare, l’edilizia, che propone di aiutare con un ecobonus.

Leggi anche —>La Fase 2 nelle diverse città italiane: come si stanno comportando i cittadini

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

L’intervento del ministro Patuanelli alla Camera dei deputati

Il ministro Patuanelli alla Camera: al lavoro su affitti e bollette per aiutare le PMI
Italian Minister of economic development Stefano Patuanelli and Italian Secretary of the Council of Ministers Riccardo Fraccaro on February 15, 2020, in Rome, Italy. (Photo by Antonio Masiello/Getty Images)

Per il ministro Patuanelli “L’economia italiana non può permettersi un secondo lockdown” e oggi nel proprio intervenuto alla Camera ha affermato: “Nel prossimo decreto destineremo 4 miliardi di rifinanziamento al fondo centrale di garanzia per arrivare a 7 miliardi e se necessario siamo pronti a rifinanziare di nuovo».

Il ministro ha proseguito: «Viviamo una situazione che non avremmo mai pensato di vivere, una situazione che incide radicalmente sul nostro tessuto produttivo che già viveva criticità e difficoltà, legate al normale andamento congiunturale negativo del periodo e stavamo affrontando da anni. La crisi da coronavirus si è instaurata in un Paese che era già aveva le sue difficoltà».

Il ministro ha anche parlato di due fattori di spesa importanti per le aziende: affitti e bollette. Ha affermato con riguardo agli affitti: «pensiamo di intodurre un credito di imposta del 100% per 3 mensilità per tutti gli affitti commerciali».

Invece con riguardo alle bollette ha aggiunto: «intendiamo fare un’operazione sugli oneri generali di sistema, una misura da 600 milioni di euro», di modo che la bolletta «sarà quasi annullata per tutti quelli che sono rimasti fermi».

Leggi anche —> Come si vive la fase 2 al confine

Il ministro Patuanelli alla Camera: al lavoro su affitti e bollette per aiutare le PMI
Web design (foto Pixabay)

Potrebbe interessarti anche —>I Contagi in Italia Regione per Regione aggiornati alle 19.00 del 4 maggio 2020