Modello 730: scadenza e modalità di compilazione

Quest’anno sarà possibile avvalersi dei modelli 730 precompilati. Inoltre la scadenza per l’invio è slittata ma rimane preferibile consegnare prima che dopo. Vediamo perché.

Modello 730: scadenza e modalità di compilazione
Dichiarazione dei redditi (foto Pixabay)

Da oggi, martedì 5 maggio, i contribuenti possono giovarsi della dichiarazione precompilata sul portale dell’Agenzia delle Entrate.

Tuttavia, rimangono salve le altre modalità tra cui affidarsi a un intermediario, come ad esempio un caf o un commercialista.

Vista l’emergenza sanitaria, sarà possibile inviare in via telematica la copia per immagine della delega al Caf o al professionista (articolo 25, D.L. n. 23/2020). Nel caso, poi, in cui manchino stampanti o scanner è altresì possibile inviare l’immagine di un’autorizzazione in carta libera oppure un video o una email, anche depositata nel cloud dell’intermediario.

Per quanto riguarda invece il termine per l’invio, esso è stato prorogato al 30 settembre 2020.

Inoltre, in base a quanto disposto dal Decreto Cura Italia è stato prorogato anche il termine per la trasmissione dei dati al Fisco da parte dei cosiddetti “enti terzi” cioè banche, assicurazioni, enti previdenziali, università, amministratori di condominio, asili nido, veterinari, eccetera.

Pertanto, le certificazioni uniche (c.d. “Cu”) dovrebbero essere state ricevute tardivamente da lavoratori e pensionati entro il 30 aprile (nuovo termine in base al D.L. n. 23/2020).

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Meglio inviare il 730 prima che dopo: vediamo perché

Modello 730: scadenza e modalità di compilazione
Dollari e mascherina (foto Pixabay)7

Tuttavia, questa volta la dilazione del termine non ha effetti positivi per il contirbuente che vuole percepire in luglio o agosto le somme a titolo di rimborso fiscale, a seguito della dichiarazione dei redditi.

Infatti, i Caf avranno un calendario mobile per la trasmissione delle dichiarazioni e i sostituti d’imposta effettueranno i conguagli in ordine cronologico: chi prima invia prima percepirà eventuali somme dovute a titolo di rimborso Irpef o altro.

Leggi anche —> Fase 2: vi spieghiamo cosa succede se il dipendente si ammala in azienda

Modello 730: scadenza e modalità di compilazione
Ufficio delle tasse (foto Pixabay)

Leggi anche —>Bonus 600 euro per gli autonomi, uscita la bozza: cosa cambia

Potrebbe interessarti anche —> I Contagi in Italia Regione per Regione aggiornati alle 19.00 del 5 maggio 2020